Superbike: Jonathan Rea salta la 300 km di Suzuka

A causa della caduta nella Superpole di Miller

9 giugno 2010 - 5:07

Sarà al 100 % per Misano Adriatico, ma a seguito della caduta nella Superpole al Miller Motorsports Park il pilota del team Ten Kate Honda, Jonathan Rea, ha preferito non prender parte alla 300 kilometri di Suzuka in programma questo fine settimana, dove era iscritto con la Honda CBR 1000RR-W del team F.C.C. TSR, squadra di riferimento HRC nell’All Japan Superbike.

Nella caduta Johnny ha rimediato un brutto colpo al collo e alla cassa toracica: a Salt Lake City è riuscito a correre nelle due gare, anche se non al meglio della condizione.

Rea ha così saggiamente preso la decisione di non correre l’impegnativa 300km lasciando la Honda #11 gommata Bridgestone al solo Kousuke Akiyoshi, tester ufficiale Honda MotoGP.

Il pilota nord-irlandese correrà regolarmente a Misano Adriatico e, a fine luglio, la 8 ore di Suzuka. In questi giorni se passate all’Isola di Man Johnny lo potete trovare al seguito del Tourist Trophy ed, in particolare, dell’amico Keith Amor, pilota scozzese che corre oltretutto con una Honda CBR 600RR ex-Ten Kate tra le 600 Supersport.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Toprak

Superbike Portimao, Toprak meglio di Jonathan Rea nel warm up

Superbike, Sandro Cortese

Superbike, Sandro Cortese l’intervento alle vertebre è andato bene

Superbike, Michael Rinaldi

Superbike, Michael Rinaldi si sta guadagnando la Ducati ufficiale 2021