Superbike: Jonathan Rea “Partire bene sin da sabato”

Il britannico punta a far bene sul tracciato di Miller

26 maggio 2010 - 8:20

Jonathan Rea si appresta ad affrontare l’imminente round numero 7 del mondiale Superbike, che si terrà sul circuito statunitense di Miller Motorsports Park, con ancora in mente la beffa rimediata dal capo classifica Leon Haslam al penultimo giro di gara due a Kyalami, quando tutto faceva presagire una vittoria per il nord irlandese del team Honda Ten Kate. “Johnny” ha ben chiaro in testa il fatto che, d’ora in poi, è fondamentale essere sempre al vertice in ogni gara da disputare, per poter mantenere viva qualche speranza per il titolo piloti visto il divario di ben 81 punti che lo separa dall’alfiere Suzuki Alstare, che lo pone in terza posizione in classifica piloti a pari merito con lo spagnolo Carlos Checa, ma con più vittorie di manche dalla sua parte. Il 23enne di Ballymena ha rimediato lo scorso anno sul circuito americano rispettivamente un quinto ed un terzo posto nelle due manche.

“Mi sento ottimista riguardo alle gare di Miller” dichiara Jonathan Rea. “La nostra moto si è sempre comportata bene qui in passato. Non è che debba essere per forza così ogni anno, ma io semplicemente non vedo l’ora di partire bene sin da sabato, ottenere una buon set-up di base, e lavorare duramente per ottenere due podi.

Siamo a metà della stagione, e abbiamo bisogno di mettere assieme delle gare importanti ogni fine settimana, per poter risalire a livello di punti. Ora penso solo a scendere in pista.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

locatelli supersport aragon

Supersport: Andrea Locatelli, un giorno di test per preparare Aragón

Superbike, Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea: “Capisco bene la moto, mi parla”

Superbike, Jonathan Rea ad Aragon

Superbike, Test Aragon day-1: Jonathan Rea leader, 3° Scott Redding