rea superbike

Superbike: Jonathan Rea, l’assalto al 6° titolo riparte da Jerez

Jonathan Rea ricomincia la caccia alla corona iridata 2020. Il campione Superbike più carico che mai: "Nei test veloci sia su giro secco che long run."

28 luglio 2020 - 14:27

Il caldo circuito di Jerez sarà teatro della ripartenza del Mondiale Superbike. Come tutti, anche il campione in carica Jonathan Rea è più carico che mai dopo la lunga pausa forzata. Con in tasca con un contratto ‘a vita’ con Kawasaki, il pilota nordirlandese è pronto alla sfida col compagno di box Alex Lowes, con Scott Redding, con Toprak Razgatlioglu e chiunque altro si presenti come protagonista di questa complessa stagione 2020.

Nuove regole dovute all’emergenza coronavirus, di cui i piloti WorldSBK hanno avuto un assaggio nei test in Italia e Catalunya. Una sfida in più, oltre alle temperature roventi che incontreranno sulla pista andalusa, come abbiamo visto pochi giorni fa nel doppio round MotoGP. Rea riparte dal 4° posto in classifica iridata dopo l’Australia: scatta la caccia ad un’altra corona mondiale, in un’annata contraddistinta da un calendario più corto ma molto intenso.

“Non vedo l’ora di ricominciare dopo questa lunga pausa!” ha dichiarato Jonathan Rea. “Nelle ultime settimane ho ripreso contatto con la ZX-10RR in occasione dei test. Giornate positive, in cui ci siamo dimostrati competitivi sia sul giro secco che nella simulazione di gara. Quanto fatto a Misano e Barcellona ci aiuterà sicuramente questo fine settimana, in cui incontreremo alte temperature ed un livello di grip non ottimale.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea 6 mondiali “In Testa”

Ducati, Panigale V2

Ducati, prove di futuro con Panigale V2 955 e Randy Krummenacher

Superbike, Jonas Folger

Superbike, BMW raddoppia con Jonas Folger e il team MGM?