Superbike: Jonathan Rea “Buona base di partenza”

Il britannico è contento del set-up trovato oggi

14 maggio 2010 - 16:31

Tra le priorità di Jonathan Rea per questo week-end a Kyalami, la prima della lista è quella di rifarsi del disastroso week-end di Monza, che lo ha visto autore di due più che deludenti DNF (sivolata in gara 1, coinvolto in una maxi-caduta all’inizio della seconda manche).

Il pilota Honda Ten Kate, ancora non del tutto fuori dai giochi per il titolo ma molto lontano dalla vetta della classifica, ha già trovato nella giornata odierna un buon set-up di partenza, in prospettiva di una affinamento dello stesso nella giornata di domani, nella quale lavorerà a migliorare ulteriormente il feeling all’anteriore della sua CBR 1000RR.

“Abbiamo fatto un bel po’ di lavoro con gomme usate oggi”, dichiara Jonathan Rea, “per trovare il set-up della moto in relazione alle buche e alle richieste di grip. Abbiamo trovato sicuramente una buona base da cui partire per domani mattina e quando abbiamo messo gomme nuove, tutto il duro lavoro ha avuto un senso. Quindi, è stato un primo giorno buono e soddisfacente senza nessun dramma di sorta.

Faremo ancora un po’ di attenzione all’nateriore della moto domani, cercando di renderlo ancora più conciliante con le asperità, ma la sensazione è in ogni caso ottima fino ad ora”.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

portimao superbike sky sport

Superbike, il round di Portimão in TV: diretta Sky Sport e orari TV8

Superbike, Jonathan Rea

Superbike: Jonathan Rea troppe falle, così la rimonta è impossibile

Superbike, Alvaro Bautista

Superbike, Alvaro Bautista ha perso la bussola Honda “A Portimao sarà peggio”