Superbike Imola Prove Libere 2: Jonathan Rea primo e a terra

Recupera Max Biaggi, ma a Imola torna la pioggia

25 settembre 2010 - 10:45

Strano epilogo per l’ultima sessione di prove libere della Superbike a Imola a pochi minuti dalla Superpole con il via fissato, secondo tradizione, alle 15:00. Jonathan Rea è l’autore del miglior tempo in 1’48″859, ottenuto proprio nel finale dopo esser stato protagonista di una caduta in pieno rettilineo principale dei box dalla dinamica di difficile comprensione. La sua Honda è rimasta ferma in mezzo alla pista per un attimo, ma “Johnny” è riuscito successivamente a ripartire senza problemi concludendo queste prove con il best time e buone prospettive in vista della Superpole che si preannunciano bagnate dalla pioggia con un leggero scroscio comparso proprio negli istanti conclusivi della sessione.

Alle sue spalle due piloti nello spazio di 72 millesimi, nello specifico Carlos Checa in uno stato di forma esemplare, velocissimo con la Ducati Althea, e Michel Fabrizio in terza posizione. A sostanzialmente 3 decimi c’è Leon Haslam protagonista per tutto il weekend di Imola, seguito da Lorenzo Lanzi che sente l’aria di casa e porta la Ducati del team DFX (che nel 2011 passerà ad Aprilia con Noriyuki Haga pilota e Marco Borciani team manager) in sesta posizione nonostante una scivolato.

Buone notizie per i tifosi di Max Biaggi: dopo i problemi di ieri recupera ed è settimo pur pagando mezzo secondo dalla vetta, seguito da vicino da Jakub Smrz con la RSV4 del Team Pata B&G. Completano la top ten Sykes, Haga e Crutchlow, via via tutti gli altri.

Roger Hayden, ultimo e ammesso alla Superpole, è stato protagonista di una caduta con la Kawasaki del Team Pedercini, ma non dovrebbe aver problemi a schierarsi alle 15:00 per la “SP1”.

HANNspree Superbike World Championship 2010
Imola, Classifica Prove Libere 2

01- Jonathan Rea – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 1000RR – 1’48.859
02- Carlos Checa – Althea Racing – Ducati 1198 – + 0.021
03- Michel Fabrizio – Ducati Xerox Team – Ducati 1198 – + 0.072
04- Leon Haslam – Team Suzuki Alstare – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.299
05- Lorenzo Lanzi – DFX Corse – Ducati 1198 – + 0.498
06- Max Biaggi – Aprilia Alitalia Racing – Aprilia RSV4 Factory – + 0.515
07- Jakub Smrz – Team Pata B&G Racing – Aprilia RSV4 Factory – + 0.600
08- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX 10R – + 0.641
09- Noriyuki Haga – Ducati Xerox Team – Ducati 1198 – + 0.753
10- Cal Crutchlow – Yamaha Sterilgarda Team – Yamaha YZF R1 – + 0.783
11- James Toseland – Yamaha Sterilgarda Team – Yamaha YZF R1 – + 0.891
12- Shane Byrne – Althea Racing – Ducati 1198 – + 0.934
13- Troy Corser – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 0.942
14- Sylvain Guintoli – Team Suzuki Alstare – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.244
15- Ruben Xaus – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 1.456
16- Max Neukirchner – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 1000RR – + 2.093
17- Luca Scassa – Supersonic Racing Team – Ducati 1198 – + 2.343
18- Federico Sandi – Gabrielli Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 3.879
19- Fabrizio Lai – ECHO CRS Honda – Honda CBR 1000RR – + 4.057
20- Ian Lowry – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX 10R – + 4.517
21- Matteo Baiocco – Team Pedercini – Kawasaki ZX 10R – + 4.693
22- Roger Hayden – Team Pedercini – Kawasaki ZX 10R – + 4.949

Servizio Fotografico: Diego De Col

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

acosta red bull rookies cup

Red Bull Rookies Cup, Austria: Pedro Acosta al fotofinish in Gara 1

Superbike, Coronavirus

Superbike, al rientro dalla Spagna piloti e tecnici obbligati al test Coronavirus

Superbike, Can Oncu

Superbike, ad Aragon il 17enne Can Oncu assaggia la top class (VIDEO)