Superbike Imola Prove Libere 1: Carlos Checa il più veloce

A seguire Byrne, Fabrizio e Sykes, Max Biaggi nono

24 settembre 2010 - 10:02

Lo spagnolo Carlos Checa ha concluso al top la prima sessione di prove libere sul circuito di Imola, penultimo appuntamento della stagione 2010 Superbike. Il pilota di Barcellona, che corre per il team Ducati Althea di Genesio Bevilacqua, ha fatto segnare nel finale un miglior tempo di 1’49.070, precedendo il compagno di squadra Shane Byrne di soli 85 millesimi. Sotto un cielo che sta rapidamente coprendosi di nubi, i piloti della classe regina hanno da subito girato molto forte, grazie ad i riferimenti cronometrici ottenuti nella due giorni di test ufficiali disputata al termine del round di Misano Adriatico.

Terzo classificato è un altro pilota Ducati, l’ufficiale Xerox Michel Fabrizio, sfortunato protagonista di un problema tecnico a sessione appena iniziata, seguito da Jonathan Rea (Honda Ten Kate) e da un sempre più sorprendente Tom Sykes, velocissimo in sella alla ZX-10R della compagine di riferimento di Akashi.

In sesta posizione troviamo Cal Crutchlow (Yamaha Sterilgarda), che precede un Ruben Xaus in cerca di “sella” per il 2011 (BMW Motorrad Motorsport non rinnoverà infatti il suo contratto), il nostro Lorenzo Lanzi (Ducati DFX Corse), il capo classifica Max Biaggi (Aprilia Alitalia) e il secondo pilota Xerox Noriyuki Haga.

Diciottesimo posto invece per la wild-card italiana Federico Sandi (che ha corso quest’anno nella Superbike targata CIV), in sella alla Aprilia RSV4 Factory del team Gabrielli Racing, davanti a Fabrizio Lai (Honda ECHO CRS), le Kawasaki Pedercini di Roger Hayden e Matteo Baiocco oltre che alla Ninja ufficiale di Ian Lowry. Nel pomeriggio prime qualifiche ufficiali.

HANNspree Superbike World Championship 2010
Imola, Classifica Prove Libere 1

01- Carlos Checa – Althea Racing – Ducati 1198 – 1’49.070
02- Shane Byrne – Althea Racing – Ducati 1198 – + 0.085
03- Michel Fabrizio – Ducati Xerox Team – Ducati 1198 – + 0.294
04- Jonathan Rea – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 1000RR – + 0.364
05- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX 10R – + 0.484
06- Cal Crutchlow – Yamaha Sterilgarda Team – Yamaha YZF R1 – + 0.538
07- Ruben Xaus – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 0.604
08- Lorenzo Lanzi – DFX Corse – Ducati 1198 – + 0.759
09- Max Biaggi – Aprilia Alitalia Racing – Aprilia RSV4 Factory – + 0.776
10- Noriyuki Haga – Ducati Xerox Team – Ducati 1198 – + 0.795
11- Leon Haslam – Team Suzuki Alstare – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.894
12- Troy Corser – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 1.109
13- Sylvain Guintoli – Team Suzuki Alstare – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.119
14- James Toseland – Yamaha Sterilgarda Team – Yamaha YZF R1 – + 1.212
15- Luca Scassa – Supersonic Racing Team – Ducati 1198 – + 1.639
16- Max Neukirchner – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 1000RR – + 1.724
17- Jakub Smrz – Team Pata B&G Racing – Aprilia RSV4 Factory – + 1.936
18- Federico Sandi – Gabrielli Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 3.535
19- Fabrizio Lai – ECHO CRS Honda – Honda CBR 1000RR – + 3.945
20- Roger Hayden – Team Pedercini – Kawasaki ZX 10R – + 3.952
21- Matteo Baiocco – Team Pedercini – Kawasaki ZX 10R – + 4.467
22- Ian Lowry – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX 10R – + 5.024

Valerio Piccini

Servizio Fotografico Diego De Col

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea: “Serve una nuova moto, la caduta è colpa mia”

Supersport Cluzel

Supersport, prove Argentina: Cluzel è impressionante, Gonzalez insegue

Superbike, Toprak

Superbike Argentina Prove 2: Super Toprak, adesso chi lo prende?