Superbike: il maltempo rovina i test a Valencia

Nessun giro per Max Biaggi, pochi per gli altri

28 gennaio 2010 - 7:13

Le basse temperature e la pioggia hanno condizionato i primi due giorni dei test all’Autodromo Ricardo Tormo di Valencia per le squadre della Superbike. Presenti a Cheste BMW, Ducati Xerox, Ducati Althea e Aprilia, con la casa di Noale che ha concluso con un giorno d’anticipo le prove senza praticamente mai girare.

Alex Hofmann, collaudatore, ha percorso 20 giri, poco meno per Leon Camier, nessuno per Max Biaggi rimasto fermo ai box. “Purtroppo il meteo questa volta ci è stato avverso e questo può essere un problema perché non possiamo avere le conferme che ci servivano“, ha detto il Corsaro. “Adesso la situazione si complica un po’, gireremo ancora in Australia prima della gara, ma in caso si rivelasse qualche problema sarà troppo tardi per intervenire. Rimango comunque fiducioso perché confido nella competenza e nel lavoro dei tecnici Aprilia“.

Un brutta “tegola” per la Aprilia, che già a dicembre non ha potuto sfruttare i test di Misano Adriatico per il maltempo, perdendo così complessivamente 4 giorni “buoni” di prove per sviluppare la RSV4.

Le altre squadre proveranno, o cercheranno di farlo, ancora nella giornata odierna, sperando in un miglioramento nelle condizioni climatiche e del tracciato.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea può fare la differenza anche ad Aragon?

Superbike, Alex Lowes

Superbike: Test Aragon giorno 2, tempi alle 13:30 Il guizzo di Alex Lowes

locatelli supersport aragon

Supersport: Andrea Locatelli, un giorno di test per preparare Aragón