Superbike: Fabrizio “A Kyalami non partiremo svantaggiati”

Pensa al Sud Africa dopo il difficile weekend di Monza

12 maggio 2010 - 7:10

Si è difeso come ha potuto a Monza Michel Fabrizio. In prova ha sfiorato la Superpole, in gara 1 ha chiuso in settima posizione per poi cadere nella seconda manche, nel tentativo di forzare il ritmo. Week-end di gara, il secondo consecutivo per il team Ducati Xerox, difficile e da dimenticare.

La miglior cura è quella di provare a tornare sul podio a Kyalami, tracciato che lo scorso anno mostrò un netto dominio delle Ducati 1198 Factory, con Noriyuki Haga e Michel Fabrizio in lotta per la vittoria.

Se non avremo problemi di sorta a viaggiare, il pubblico potrà aspettarsi sicuramente di vedere un grande spettacolo“, afferma Michel Fabrizio. “Sia Kyalami che Salt Lake, sono due round dove l’anno scorso sono andato molto bene e quindi sono fiducioso di poter essere di nuovo competitivo. Sarà bello corre su piste dove non partiremo svantaggiati come la settimana scorsa a Monza“.

Lo scorso anno dopo Kyalami Michel Fabrizio si ritrovò al secondo posto in campionato scavalcando Ben Spies, pur con 85 punti da recuperare rispetto a Noriyuki Haga. Completamente diversa la situazione oggi: Fabrizio è addirittura 11°, ben 119 punti in meno nei confronti del capoclassifica Leon Haslam…

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

locatelli supersport

Supersport: Andrea Locatelli, la cinquina storica da fuga iridata

Superbike

Superbike: Honda HRC al limite, ha già fatto fuori tre motori

Superbike, Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea stuzzica Scott Redding “E’ stato facile dominare”