Superbike: Davide Tardozzi già al lavoro con BMW

Per la sfida che lo attende nella stagione 2010

7 gennaio 2010 - 3:44

La notizia gira già da tempo sul web: Davide Tardozzi, ex uomo simbolo Ducati nel mondiale Superbike (10 stagioni da responsabile della squadra ufficiale di Borgo Panigale), è il nuovo capo squadra di BMW Motorrad Motorsport. Mentre si attende la conferma ufficiale da parte della casa bavarese, quello che si può affermare è che Tardozzi è sotto contratto con la società tedesca dallo scorso primo gennaio, e dal 4 ha già iniziato il suo lavoro alla sede Alpha Technik di Stephanskirchen, 50km a sud-est di Monaco di Baviera.

A poco meno di due mesi dall’annuncio del termine anticipato del contratto che lo legava alla casa bolognese, Davide Tardozzi si getta nuovamente nella mischia del mondiale delle derivate dalla produzione di serie con un team che si appresta a disputare la seconda stagione assoluta nella competizione, al quale l’esperienza del 50enne ravennate può essere fondamentale per compiere il salto di qualità che ci si aspetta dal brand tedesco.

Viste le parole pronunciate lo scorso novembre a proposito del suo addio a Ducati (“Ci sono momenti in cui hai bisogno di trovare nuovi stimoli“), pare proprio che Tardozzi abbia ritrovato la determinazione smarrita, a giudicare dalle dichiarazioni fatte a MCN.

“Sono convinto che possiamo crescere nel nostro punteggio totale in maniera rapida. Il team ha imparato molto nel 2009 e con qualche piccolo cambiamento possiamo essere molto competitivi. Considero sia Troy che Ruben piloti veloci, e che come squadra possiamo puntare al podio nel 2010 per poi pensare al titolo l’anno seguente”.

Valerio Piccini

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea: “Capisco bene la moto, mi parla”

Superbike, Jonathan Rea ad Aragon

Superbike, Test Aragon day-1: Jonathan Rea leader, 3° Scott Redding

Superbike: Cancellata la tappa argentina, si torna a San Juan nel 2021