Superbike: Clamoroso, Jonathan Rea in Australia era infortunato!

Il tre volte campione del Mondo rivela su Instagram che a Phillip Island è sceso in pista convalescente per un infortunio in motocross

1 marzo 2018 - 11:25

Jonathan Rea ha rivelato oggi via Instagram di aver gareggiato a Phillip Island con un dito infortunato e operato tre settimane prima dell’apertura del Mondiale. L’incidente si era verificato in allenamento, con la moto da cross.

In effetti non è stato un debutto super per l’asso nordirlandese, solo quinto in gara 1, per gravi problemi al pneumatico posteriore, e poi battuto in volata (per appena 21 millesimi) da Marco Melandri nella rivincita. Tre settimane prima, precisamente lunedi 4 febbraio, Rea era andato sotto i ferri presso la Clinica Tre Torres di Barcellona per operarsi al dito anulare della mano destra, suturata con sei punti.  Rea è terzo nel Mondiale staccato di 19 punti dal battistrada Marco Melandri, a punteggio pieno.

In Thailandia, fra un mese, Rea sarà perfettamente ristabilito. Una preoccupazione in più per Marco Melandri leader del Mondiale e per tutti gli altri avversari.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Manuel Puccetti: “Se Toprak parte, avremo un altro top rider”

Scott Redding show, uno così farebbe impazzire la Superbike

Jonathan Rea: i giorni dell’IRA