Superbike: Cal Crutchlow: “Sono stato rallentato nel finale”

Il britannico è comunque contento del livello raggiunto

14 maggio 2010 - 16:46

Sarebbe stato difficile trovare un modo migliore per iniziare il week-end per Cal Crutchlow. L’inglese di Coventry, pilota ufficiale Yamaha Sterilgarda alla sua prima stagione in Superbike, a giudicare dalla prima giornata di prove sul circuito di Kyalami, ha ottenuto diversi riscontri positivi in vista del prosieguo del round, il sesto della stagione 2010.

Grazie al secondo tempo nella prima sessione di qualifiche, preceduto solamente da Michel Fabrizio, “The Dog” ha tutta l’intenzione di far bene sulla pista sudafricana, per poter finalmente mettere in piedi quel risultato maiuscolo che in tanti si aspettano da lui, dopo i risultati altalenanti di questa prima parte di stagione.

“Penso che la giornata di oggi sia stata ok”, commenta Cal Crutchlow. “Sono abbastanza soddisfatto, per essere onesti. Avrei potuto risultare più veloce ma sono stato rallentato nel mio ultimo giro lanciato. Penso sarà dura in condizioni di gara; il consumo degli pneumuatici è un bel problema, visto che il tracciato è molto abrasivo.

In ogni caso il secondo tempo più veloce non è male per essere il primo giro, ora andiamo via e cercheremo di migliorare ulteriormente domani con il team.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Toprak

Superbike Portimao, Toprak si prende anche FP3 Yamaha velocissime

Superbike, Scott Redding

Superbike, Scott Redding esagerato “Bautista con la Ducati andava a 5000 km/h”

Superbike, Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea “Adesso io e la Ninja ci stiamo capendo”