Superbike: BMW Motorrad Italia al via del Mondiale 2015

Confermato il progetto con Sylvain Barrier

9 dicembre 2014 - 13:26

Oggi a Milano il BMW Motorrad Italia Superbike Team ha confermato i programmi sportivi per la stagione 2015 del World Superbike. Per il quinto anno consecutivo la filiale italiana della casa dell’Elica sarà al via della serie iridata in questa circostanza con la nuova BMW S 1000 RR 2015 affidata a Sylvain Barrier, con BMW Motorrad Italia laureatosi Campione 2012 e 2013 della Superstock 1000 FIM Cup e tra i protagonisti della classe ‘EVO’ nella passata stagione. Al seguito di Barrer, BMW Motorrad Italia ha riconfermato in toto la squadra del 2014 con Gerardo Acocella e Rossano Innocenti rispettivamente Team Director e Crew Chief. Per prepararsi al meglio al campionato che prenderà il via a Phillip Island in Australia il 22 febbraio 2015, il BMW Motorrad Italia SBK Team ha effettuato una prima sessione di test a Jerez in Spagna il 27 e 28 novembre, secondo un programma di preparazione che proseguirà il 21 e 22 gennaio a Portimao in Portogallo e si concluderà il 26 e 27 gennaio ancora sul circuito di Jerez.

Il campionato mondiale 2014 è stato per noi difficile e anche sfortunato, ma alla fine abbiamo comunque ottenuto degli ottimi risultati“, ha dichiarato Andrea Buzzoni, General Manager BMW Motorrad Italia. “Guardiamo quindi con fiducia alla prossima stagione, forti di uno staff tecnico di primordine, di un pilota giovane e talentuoso e di una moto completamente rinnovata. La BMW S 1000 RR in versione 2015 ha già dato ottimi responsi, a noi quindi il compito di lavorare per svilupparla in pista, soprattutto per quanto riguarda la parte elettronica. La squadra è molto motivata ed abbiamo tutti una grande voglia di tornare a correre per cogliere i migliori risultati possibili, in un campionato che torna ad essere unico e non più diviso in due categorie“. Gerardo Acocella, BMW Motorrad Italia SBK Team Director. “Lo staff tecnico della nostra squadra resterà invariato e quindi partiamo da un gruppo consolidato, che ha dimostrato negli anni di poter far fronte ad ogni impegno. La nostra moto invece sarà nuova, sia per quanto riguarda il motore, rivisto alla luce dei nuovi regolamenti Superbike 2015, che per la parte elettronica, curata direttamente da BMW. Partiamo da un’ottima base, che però andrà sviluppata in pista e quindi ci attende una grossa mole di lavoro. Sylvain ha dimostrato di essere molto veloce, ma dovrà essere anche molto costante per ottenere quei risultati che tutti noi auspichiamo e che faremo di tutto per ottenere“.

Sylvain Barrier: “Sono davvero felice di restare nel BMW Motorrad Italia SBK Team. La stagione appena conclusa è stata difficile per me a causa degli incidenti e degli infortuni che mi hanno costretto a rinunciare a molte gare. La mia squadra però mi è sempre rimasta vicina e questo mi ha aiutato a superare i momenti più complicati. Ogni volta che siamo scesi in pista abbiamo conquistato i migliori risultati nella classe EVO. Con i nuovi regolamenti sono certo che, grazie alle capacità tecniche della mia squadra ed alla competitività della mia BMW, potremo disputare una stagione ai massimi livelli“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Beaubier

MotoAmerica Laguna Seca: Beaubier saluta al top, Zanetti 6 podi su 6

Laguna Seca

MotoAmerica Laguna Seca: Zanetti 2° in Gara, vince Beaubier

david alonso red bull rookies cup

Red Bull Rookies Cup, Aragón-2: Gara 2, David Alonso al fotofinish