Superbike: BMW conferma Troy Corser anche per il 2011

Per il secondo pilota due nomi: Haslam o Toseland

22 settembre 2010 - 8:23

Nonostante la rivoluzione in atto, BMW ha annunciato la prima mossa per la stagione 2011 del World Superbike. Non una novità, bensì la riconferma di Troy Corser per il terzo anno consecutivo. “Mister Superpole”, 43 all’attivo, due volte Campione del Mondo con 33 vittorie e 130 podi, proseguirà così nel (difficile) lavoro di sviluppo della BMW S1000RR dopo aver portato quest’anno la casa dell’Elica alla prima Superpole (Misano) e podio (Monza Gara 2, terzo).

E’ stata per me una decisione facile continuare con questa squadra dove mi sento a casa“, ha spiegato Troy Corser. “Faccio parte di questo progetto fin dall’inizio e stiamo cercando di costruire qualcosa di importante. Penso che abbiamo già ottenuto molto insieme, ma con il nostro impegno e con le nostre risorse sicuramente riusciremo a crescere nelle prossime stagioni“.

Berthold Hauser, boss BMW Motorrad Motorsport, ha parlato di Troy Corser come “Un pilota che ha giocato un ruolo fondamentale per arrivare ai risultati raggiunti quest’anno. Sin dal primo giorno è stato in sella alla nostra moto e la sua pluriennale esperienza nel mondiale ci ha aiutati nello sviluppo“.

Il responsabile delle attività sportive BMW Motorrad ha inoltre annunciato che “Presto comunicheremo il nome del secondo pilota“. Quasi certamente di madrelingua inglese: Leon Haslam o James Toseland sono i nomi più caldi in questo momento, con la firma di uno dei due che potrebbe arrivare addirittura in giornata o nel corso del weekend di Imola.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

cortese superbike

Superbike: Fratture di vertebre e tibia per Cortese, verrà operato a Faro

redding superbike

Superbike: Scott Redding, il finale di Gara 1 è stato un calvario

Andrea Locatelli, Portimao

Supersport Portimao: Andrea Locatelli cala il poker, Jules Cluzel KO