redding superbike

Superbike Aragón, Scott Redding: “Piccoli problemi da sistemare”

Scott Redding ottavo alla fine della prima giornata ad Aragón. Il pilota Ducati però guarda con fiducia al sabato, tra qualifiche e Gara 1.

28 agosto 2020 - 19:02

Ottavo tempo per Scott Redding nella prima giornata al MotorLand Aragón. Il pilota Ducati non ha vissuto un venerdì particolarmente positivo, considerando anche che le rosse di Chaz Davies e di Michael Rinaldi sono al comando della classifica combinata. Qualche problemino al mattino, mentre nel pomeriggio ha chiuso con il 3° crono, che però non gli ha permesso di scalare posizioni. Il britannico però guarda con fiducia a qualifiche e Gara 1.

“C’è stato qualche problema al mattino” ha dichiarato Redding. “Il set up che avevamo portato dai test non ha funzionato come ci aspettavamo. A parte questo, nel pomeriggio siamo riusciti a migliorare un passo alla volta. Ho lavorato molto con gomme usate, mettendone di nuove a fine FP2 solo per limare il mio tempo e non è andata male. Sicuramente c’è del lavoro da fare domani, dobbiamo capire come sistemare alcuni piccoli problemi.”

Si parla per sabato di condizioni più ‘fresche’, ovvero simili a quelle mattutine, in cui Redding non si è trovato molto a suo agio. “Dovrebbe esserci anche un po’ più di vento” ha ammesso. “Non so, vedremo domani, ma noi comunque rimaniamo positivi.” E per la Superpole, “Ci sono un paio di ragazzi particolarmente veloci in qualifica. Ma ho già fatto la pole position e so di potermi ripetere, ma in generale sarebbe importante conquistare la prima fila.”

Foto: WorldSBK

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Eugene Laverty

Superbike: Ecco Eugene Laverty e Jonas Folger, due assi per la BMW

Raffele De Rosa

Supersport: Raffaele De Rosa punta sulla Kawasaki Orelac

MotoGP, bandiera rossa

Pannelli luminosi obbligatori in MotoGP, Superbike ed Endurance