Melandri sul proprio blog parla del 2013, la spalla infortunata…

Il ravennate spiega l'entità dell'infortunio

11 febbraio 2013 - 10:17

Per Marco Melandri il 2013 rappresenta la sua terza stagione nel Mondiale Superbike, la seconda consecutiva in sella alla BMW S1000RR ufficiale. Protagonista nei recenti test a Jerez de la Frontera, l’ex iridato 250 GP sul proprio blog ha svelato diversi retroscena di un inverno difficile, trascorso a riprendersi dal serio infortunio alla spalla.

Finalmente si riparte!!!! Per chi non fa parte del mondo delle corse sembra che noi piloti abbiamo un periodo incredibilmente lungo di ferie… Di fatto non è così, e soprattutto io di inverni ne ho passati tanti a curare infortuni avvenuti durante la stagione, a volte con interventi e riabilitazioni infinite a volte solo con fisioterapia.. Quest’anno è stato diverso, sono stato male ed ho passato mesi a curare un infortunio apparentemente inesistente, una situazione frustrante che non auguro a nessuno, perché a tutte le visite ti senti dire che meccanicamente la spalla va bene ed è solo questione di tempo, ma di fatto io non ho chiuso occhio per mesi e non vedevo il benchè minimo miglioramento [….]

Chiunque mi chiedesse come stavo aveva la soluzione, tutti erano dottori, ma io ormai conosco il mio fisico alla perfezione e le mie spalle dopo i 4 interventi non hanno più segreti. I veri progressi li ho visti intorno al 10/12 gennaio. Poi il test a Jerez mi ha dato ottimismo e fiducia, ma anche ora che sto bene sento che non sono al 100 %. [….]

Ad oggi sono preoccupato soprattutto per dover stare in moto 7 giorni su 10, da fine novembre ho usato la moto solo a Jerez per circa 140 giri di cui la metà sul bagnato. Non ho più usato la moto da cross, e forse non la potrò piu usare… Mi spaventa correre vicino agli altri e se devo cambiare linea rapidamente o magari prendo un imbarcata e dovrò fare un movimento diverso dal normale.”

Leggi il Blog di Marco Melandri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Kawasaki

Superbike, la tecnica: Kawasaki quante novità, Rea adesso ha l’arma totale

Superbike Aragon

Superbike, le Ducati volano ad Aragon: Redding (record) lancia la sfida!

Superbike Chaz Davies

Superbike, Test Aragón: Chaz Davies meglio di Scott Redding e Rinaldi