Marco Melandri: “Un risultato che vale quanto una vittoria”

A Phillip Island spezza l'egemonia Aprilia

24 febbraio 2013 - 12:28

Con la sua BMW, a Phillip Island Marco Melandri è stato l’unico a spezzare l’egemonia Aprilia nelle due gare in programma nell’inaugurale round del Mondiale Superbike 2013. A terra in gara 1 a seguito del contatto con l’amico Carlos Checa, nonostante una spalla destra dolorante (tanto da dover ricorrere mercoledì prossimo ad un intervento chirurgico per risolvere definitivamente il problema) il pilota ravennate del BMW Motorrad GoldBet SBK Team ha conteso ad Eugene Laverty la vittoria, conquistando un apprezzabile terzo posto che vale 16 punti utili per la classifica di campionato.

Un risultato che vale quasi quanto una vittoria“, ha ammesso Marco Melandri. “Con l’incidente di Gara 1 la situazione della spalla già infortunata è addirittura peggiorata. Ho corso stringendo i denti, ma sono comunque riuscito a ritrovarmi nel gruppo di testa sin dai primi giri.

Le Aprilia qui avevano qualcosa in più, ma ci siamo difesi al meglio. Ho cercato di lottare per la vittoria, ma nel finale ho dovuto pensare più che altro a conservare la terza posizione dagli attacchi di Michel (Fabrizio). C’è un pò di amarezza perchè senza l’incidente di Gara 1 potevamo ottenere qualcosa in più anche nella seconda manche, ma per come si era messa la situazione è un risultato che vale una vittoria.

Al rientro in Italia nella giornata di mercoledì farò una visita di controllo in vista dell’operazione alla spalla. Preferisco in questo momento risolvere definitivamente il problema, anche a costo di saltare i test in programma il prossimo mese di marzo e dover stringere i denti per il secondo round ad Aragon. E’ una situazione che va risolta e questo è il momento giusto: spero soltanto che con la caduta di Gara 1 non sia peggiorato ulteriormente l’infortunio“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Kawasaki

Superbike, la tecnica: Kawasaki quante novità, Rea adesso ha l’arma totale

Superbike Aragon

Superbike, le Ducati volano ad Aragon: Redding (record) lancia la sfida!

Superbike Chaz Davies

Superbike, Test Aragón: Chaz Davies meglio di Scott Redding e Rinaldi