Superbike, Scott Redding e Chaz Davies

LIVE Superbike Aragon: Rea vince e ritorna leader, Bautista a podio

LIVE Gran Premio Aragon di Superbike 2020. La diretta di Gara-2 in tempo reale con commenti e aggiornamenti giro dopo giro dal MotorLand.

30 agosto 2020 - 14:33

Jonathan Rea alza la voce del padrone e dimostra di essere il grande favorito per il titolo Superbike 2020. Vince la gara-2 ad Aragon e va a prendersi la leadership in classifica che aveva provvisoriamente perso ieri dopo il successo di Scott Redding, oggi 4°.

Buona prestazione da parte di Chaz Davies che mette pressione al campione Superbike fino all’ultima curva. Il gallese della Ducati ha approfittato di un errore di Rea per passare in testa, ma solo per poche curve. Sul podio la Honda di Alvaro Bautista che strappa la prima vera soddisfazione del 2020.

La cronaca di Gara-2 Aragon

-2 giri: Mezzo secondo di gap tra Davies e Rea, inizia l’ultimo giro….

-3 giri: Rea spinge forte e guadagna sette decimi, Bautista si fa sotto a Davies. 4° Redding davanti a Rinaldi e van der Mark.

-4 giri: Rea commette un errore e Chaz Davies passa al comando, ma il pentacampione Superbike si riporta davanti. Sarà sfida fino all’ultima curva.

-6 giri: 5° Michael Rinaldi, Davies guadagna decimi e si porta ad 1,2″ da Rea.

-8 giri: Redding e Bautista girano sugli stessi tempi e si contendono il terzo gradino del podio.

-10 giri: Jonathan Rea ha un vantaggio di 1,7″ su Chaz Davies.

-11 giri: La top-10: Rea, Davies, Bautista, van der Mark. Redding, Rinaldi, Toprak, Haslam, Lowes, Fores, Haslam

-12 giri: Bautista 3° dopo aver sorpassato van der Mark.

-14 giri: Ottimo passo di Davies che prova a mettersi all’inseguimento di Rea. Van der Mark 3° davanti a Bautista, Redding, Toprak, Rins, Haslam, Lowes, Fores, Baz.

-16 giri: Jonathan Rea inizia a scavare un gap di oltre 2″, Davies 4° dopo aver superato Redding.

-17 giri: Problemi per Redding che viene superato da van der Mark e Bautista, 5° Davies davanti a Toprak e Rinaldi.

-18 giri: Rea mantiene la testa del gruppo davanti a Redding, van der Mark e Bautista. Davies perde qualche posizione

13:59 – Comincia il giro di riscaldamento. 21°C la temperatura dell’aria, 37°C quella dell’asfalto.

13:55 – Nel prossimo week-end la Superbike ritornerà in scena qui ad Aragon. Nessuna penalizzazione per Tom Sykes dopo la collisione con Toti Mercado durante la Superpole.

13:46 – Si attende una gara ad alti livelli di Chaz Davies che oggi parte dalla seconda fila. Curiosità anche per vedere Alvaro Bautista che proverà a dare l’assalto al primo podio stagionale.

Il pre-Gara 2

Solo due punti in classifica piloti Superbike dividono Jonathan Rea da Scott Redding. Sono loro i veri matador di questo WorldSBK 2020 e anche questo pomeriggio si contenderanno il gradino più alto del podio in una Gara-2 che si preannuncia avvincente. Il nordirlandese della Kawasaki proverà a compiere una partenza senza sbavature, al contrario di quanto è capitato sia in Gara-1 che nella Superpole Race. In entrambe le occasioni ha subito riguadagnato la testa della classifica, ma con le temperature più calde la sua Ninja perde qualcosa.

Scott Redding e Chaz Davies ad Aragon possono far valere i loro 1000cc dei motori. Il lungo rettilineo aragonese è un punto a favore della Ducati Panigale V4R, anche se nei primi settori Jonnhy riesce a recuperare i decimi persi in termini di top speed. Scott proverà a blindare il primato, ma il gallese è alla ricerca di un buon risultato che possa giocare a suo favore al tavolo delle trattative per il rinnovo contrattuale.

Occhi puntati anche sulla Yamaha di Michael van der Mark e sulla Ducati del nostro Michael Rinaldi, sempre pronti a stupire anche nelle occasioni più estreme. Alvaro Bautista si è assicurato la sua migliore posizione di partenza in questo campionato Superbike 2020 in quanto inizierà Gara 2 dal quarto posto. Alex Lowes inizierà Gara 2 al sesto posto dopo che Chaz Davies l’ha superato all’ultimo giro. Toti Mercado considerato ‘unfit’ a causa di una distorsione alla caviglia sinistra e alla cervicale. L’argentino è stato messo ko da Tom Sykes durante la Superpole Race in circostanze su cui indagano i direttori di gara.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Scott Redding

Superbike, Scott Redding: “Mondiale difficile al primo tentativo”

ana carrasco

Ana Carrasco, inizia la riabilitazione: le cicatrici sulla schiena

Superbike, Garrett Gerloff

Superbike: Garrett Gerloff scala il podio, e se fosse solo l’inizio?