Alberto Puig

Superbike, Alberto Puig: “Honda vincerà, ma non so dire quando”

Alberto Puig presente in Catalunya per la prima giornata di test Superbike. "Honda non ha un programma. L'obiettivo è vincere, ma ci vuole tempo".

8 luglio 2020 - 22:09

Albeto Puig non ha voluto perdere la prima giornata di test Superbike in Catalunya, a breve distanza dalla sede HRC a Santa Perpetua de Mogoda. Il manager catalano ha voluto seguire da vicino il lavoro di Alvaro Bautista e Leon Haslam e i progressi della nuova CBR 1000 RR-R Fireblade. L’occasione giusta non tanto per sperimentare nuove parti, quanto per rivedere all’opera il team, fare i conti con i rigidi protocolli anti-Covid. HRC non ha testato a Misano, sarà questa l’occasione giusta per rimettersi in moto e preparare la prossima gara di Jerez.

Quale sarà il programma di lavoro della casa nipponica per questa due giorni di test Superbike? Alberto Puig è sin troppo schietto: “Non c’è programma“, ha detto ai microfoni di WorldSBK. “Il programma era di rimettersi insieme come una squadra, incontrarsi di nuovo e andare in moto. Non ci sono grandi cose da provare qui oggi“. Il progetto è ancora in divenire, non sarà vincente da subito, ma HRC sa di dover porre solide basi per programmare il futuro. Il manager è stato chiaro: “L’obiettivo è sempre di vincere“, ma per i risultati importanti servirà tempo e lavoro. “Quest’anno Honda ha deciso di riavviare con forza le Superbike, ovviamente le cose hanno il loro processo. L’obiettivo è vincere, i mezzi e la tecnologia sono stati messi in campo, dobbiamo costruire la moto poco a poco e vedere come stiamo andando“.

Poco contano i tempi di giornata, Alvaro Bautista firma il quinto posto con un gap di 593 millesimi. Più lontano Leon Haslam, fuori dalla top-10 e con oltre 1” di distacco, autore di una caduta al mattino. “Se mi chiedi quando saremo pronti, sinceramente non lo so – ha concluso Alberto Puig -. Ma posso dirti che il nostro obiettivo in questo campionato è vincere“.

Foto: WorldSBK.com

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea 6 mondiali “In Testa”

MotoGP, Alberto Puig nel box Honda

MotoGP, Puig: “Alex ha capito la moto, Pedrosa e Lorenzo no”

Ducati, Panigale V2

Ducati, prove di futuro con Panigale V2 955 e Randy Krummenacher