Superbike, Jonathan Rea a Magny-Cours

LIVE Superbike Magny-Cours: Jonathan Rea signore della pioggia

LIVE gara-1 di Superbike a Magny Cours. La diretta in tempo reale, con commenti e cronaca dal circuito francese. Jonathan Rea scatterà dalla terza piazza.

3 ottobre 2020 - 13:46

Jonathan Rea vince sul bagnato di Magny-Cours ed ora è ad un passo dal Mondiale Superbike 2020. Sul podio un soddisfatto Loris Baz seguito da Alex Lowes. 4° Chaz Davies che anticipa l’altra Ducati di Scott Redding. 7° Michael Rinaldi, 11° Federico Caricasulo.

-2 giri: Haslam supera Toprak e guadagna la quinta piazza.

-4 giri: Rea, Baz, Lowes, Davies e Toprak è la top 5! 7° Redding.

-6 giri: Jonathan Rea guadagna ancora terreno sulla Yamaha di Baz che adesso dista 1,9″.

-7 giri: Cade anche vd Mark ma si rimette in pista.

-8 giri: Rea guadagna due decimi su Loris Baz che ora è a 0,5″.

-9 giri: Bautista solo 13°, sesta l’altra Honda di Leon Haslam. 8° Michael Rinaldi, Chaz Davies miglior pilota Ducati al 5° posto.

-11 giri: Baz non molla la presa su Rea. Lowes terzo in solitaria.

-13 giri: Rea fa il giro veloce della gara in 1’48″7, Baz resta a incollato a tre decimi. 12° Caricasulo.

-15 giri: Rischia troppo Gerloff e cade alla curva 7, dove stamattina è caduto anche Rea. Baz è l’unico a poter insidiare la vittoria del nordirlandese della Kawasaki. 5° Davies, 9° Redding.

-16 giri: Rea continua a comandare la gara-1, inseguono Baz e Gerloff. 10° Scott Redding che fatica sul bagnato.

-19 giri: Gerloff prova ad attaccare il campione della Kawasaki, ma è costretto a rallentare e ne approfitta Baz.

-20 giri: La top-5: Rea, Gerloff, Baz, Lowes, vd Mark. Seguono Davies, Rinaldi e Toprak, 9° Redding.

-21 giri: Rea si infila all’interno e guadagna la testa del gruppo. Cadono le due BMW. Secondo Alex Lowes seguito dalla Yamaha di vd Mark.

13:58 – Inizia il giro di riscaldamento.

13:55 – Sarà un Gran Premio fondamentale per Rinaldi. La Ducati potrebbe offrirgli una moto ufficiale, ma lasciarlo al Go Eleven. La collaborazione tra il team di Gianni Ramello e quello della Ducati è stata molto più intensa dall’arrivo del pilota italiano.

13:50 – Piove a Magny Cours e sarà una pista inzuppata di acqua. Potrebbero essere le condizioni ideali per Jonathan Rea. Occhio anche a Loris Baz che sulla pista di casa può contare su una marcia in più.

13:45 – Week-end in salita per Scott Redding che vede svanire le ultime possibilità di correre per il titolo Superbike. Il pilota del team Aruba.it Racing Ducati ha girato con una moto stradale per conoscere un circuito a lui nuovo. “Se arrivi per la prima volta su un nuovo tracciato e guidi con gomme da pioggia che difficilmente conosci e perdi solo 1 secondo sulle migliori, allora è accettabile”.

Il pre-gara 1 in Francia

Penultimo round Superbike sul circuito francese di Magny-Cours, dove Jonathan Rea potrebbe riconfermarsi campione del mondo per la sesta volta consecutiva. Il suo week-end transalpino inizia subito con il best lap nelle FP1, secondo nelle FP2, mentre nella terza sessione di libere rimedia un incidente che lo costringe a non effettuare nessun giro cronometrato. Scena divertente per il fuoriclasse della Kawasaki dopo la caduta alla curva 7. Perde la strada dei box e un marshall deve indicargli la via. Perde una decina di minuti, ma l’episodio spopola sui social!

Al termine della Superpole si delinea una inedita prima fila, con le due BMW di Eugene Laverty e Tom Sykes davanti e Jonathan Rea in terza piazza. In affanno le Ducati di Chaz Davies e Scott Redding, rispettivamente in nona e decima finestra sullo schieramento. Il miglior ducatista si rivela ancora una volta Michael Rinaldi che scatterà dal settimo posto. Svetta sul bagnato Garrett Gerloff, ma anche sulla pista asciutta della Superpole dimostra di aver fatto un ulteriore step ottenendo il quinto crono.

Alex Lowes (Kawasaki) aprirà la seconda fila, la Yamaha di Michael van der Mark sesto ai nastri di partenza. 12esimo Federico Caricasulo che anticipa di un soffio il collega di marca Toprak Razgatlioglu. Sotto tono anche le Honda di Leon Haslam (11°) e Alvaro Bautista (17°), dopo qualche buon sprazzo nelle prove libere. La gara-1 di Superbike a Magny-Cours prenderà il via alle ore 14:00. Si prevede pioggia e sarebbe la prima gara stagionale sul bagnato dopo un’estate alquanto rovente.

Commenti chiusi in questo articolo.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Anthony West

Anthony West: nel 2021 torna in pista, intanto si scusa con la FIM

Superbike, Alvaro Bautista

Superbike, Alvaro Bautista esagerato “La Honda era impossibile da guidare”

Superbike, Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea 6 mondiali “In Testa”