Jonathan Rea

Jonathan Rea: sette trionfi consecutivi, è il Re di Misano

Il campione del Mondo ha firmato la settima vittoria a Misano, una in più di Troy Bayliss. In Italia Jonathan Rea è imbattuto da sette gare, fra Imola e il MWC

22 giugno 2019 - 21:40

Jonathan Rea ama l’Italia, e di questo passo l’amerà sempre di più. Nel nostro Paese infatti è imbattuto da sette gare, fra Imola e Misano. Il mese dopo la doppietta sul Santerno ha fatto il pieno anche nella gara 1 sul tracciato della Riviera, dove nel 2009 aveva festeggiato il primo trionfo in Superbike, con la Honda. A Misano Jonathan ha vinto sette volte, una in più del mito Troy Bayliss. Il mese scorso il campione del Mondo era arrivato a Imola a 53 punti di distanza da Alvaro Bautista, adesso è a -32 punti. Le due gare di domenica ne mettono in palio 37. Il Mondiale è più aperto che mai.  Qui cronaca e classifica di gara 1.

“AVEVO FATTO POCHI GIRI  SUL BAGNATO”

 “In questa stagione ho fatto quasi zero giri sul bagnato, anche nei test invernali” puntualizza Jonathan ReaLa prima volta che ci siamo imbattuti nel bagnato è stato nel warm up mattutino a Imola. Al mattino avevamo scelto di restare nel box, evitando di prendere rischi in FP3, su pista umida.  Non ci aspettavamo che arrivasse  la pioggia per la gara. Ero molto nervoso perché non avevamo un set-up bagnato. Quindi abbiamo solo cercato di massimizzare il nostro potenziale. La Kawasaki funziona bene in queste condizioni, à molto stabile, ma la pista stava cambiando da un giro all’altro. A volte avevamo molta acqua di superficie, a volte zero acqua superficiale. Hai bisogno di molta più concentrazione in una gara bagnata, perché la moto si muove molto di più sotto di te e devi essere molto preciso, specialmente evitare le linee bianche e i cordoli. Quando Alex  Lowes è passato non ero disposto a correre il rischio di andare così veloce. Quando ero in testa alla gara ho cercato di gestire il mio ritmo e il distacco da dietro. Il mio meccanico Arturo è stato super-bravo con il mio pit-board, così ho potuto godermi l’ultimo giro. “

JONATHAN REA TI FIRMA IL LIBRO

Nel paddock di Misano anche domenica 23 giugno si intratterà con gli appassionati per firmare copie della sua autobiografia “In Testa”. Il libro è disponibile nelle postazioni del merchandising ufficiale all’interno del paddock. Oppure lo trovi nelle migliori librerie oppure on line qui

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea nel 2021 avrà una Kawasaki nuova o solo aggiornata?

Superbike, Jonathan Rea si lancia verso quota 100

Superbike, Magny Cours

Superbike Magny Cours, Gli orari in pista e le dirette SKY MotoGP HD e TV8