Evan Bros Team

Supersport Phillip Island, Prove 2: Niente cambia, Federico Caricasulo terzo

Federico Caricasulo chiude al terzo posto la seconda sessione Supersport a Phillip Island. Evan Bros Yamaha domina la scena con Randy Krummenacher

22 febbraio 2019 - 7:15

Federico Caricasulo ha chiuso con il terzo tempo nella combinata delle due sessioni d’apertura del Mondiale Supersport 2019. Nei secondi 45 minuti nessun cambiamento di rilievo rispetto alla prima sessione, con lo svizzero Randy Krummenacher a menare le danze davanti all’austriaco Thomas Gradinger (Yamaha Kallo). Piccolo passo avanti per Jules Cluzel (GMT94) nel poker Yamaha rappresentata da quattro squadre differenti. Quinto posto per Raffaele De Rosa, portacolori MV Agusta.

“Carica” cade ma si rialza

La scivolata alla curva 10 al primo giro non è stata certamente buon viatico per Federico Caricasulo. Che però si è rialzato prontamente, senza danni, riuscendo a proseguire la sessione. Evan Bros (nella foto), team supportato da Yamaha Europa, continua a dominare la scena soprattutto con Krummenacher che qui è sempre andato fortissimo. Passo avanti  per Federico Fuligni, con la seconda MV Agusta, mentre il resto della pattuglia italiana non ingrana. Alfonso Coppola, protagonista di una scivolata, Ayrton Badovini e Gabriele Ruiu sono inchiodati dalla diciannovesima posizione in giù.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Alvaro Bautista

Simone Battistella: “Alvaro Bautista non parla con KTM”

Eugene Laverty, BMW

Superbike 2020: Eugene Laverty in BMW, che coppia con Tom Sykes!

Team Pedercini, TPR, Superbike

Superbike 2020: Team Pedercini raddoppia e punta in alto