Podio AragonWorldSBK gara 1

Chaz Davies, il risveglio: “Avevo un passo migliore di Rea”

Chaz Davies battezza il primo podio con la Ducati V4R sul tracciato dove ha vinto sette volte. Sarà la svolta?

6 aprile 2019 - 18:56

Chaz Davies è ancora a distanza siderale dal compagno di squadra Alvaro Bautista (oltre quindici secondi…) ma il terzo posto, primo podio dell’era Ducati V4R, è un bel toccasana per il gallese uscito con il morale sotto ai tacchi dalla doppia trasferta extraeuropea. Bautista aveva vinto, anzi dominato, lui arrancava ai margini della top ten. In Aragona è spuntato un raggio di sole, anche se è presto per definirla svolta della stagione. Davies sui 18 giri ha impiegato lo stesso identico tempo che aveva realizzato un anno fa vincendo gara 2. Nelle sue mani bicilindrica o V4 non fa differenza. Almeno qui (Cronaca e classifica gara 1)

Sono davvero soddisfatto del risultato di oggi; non solo per me, ma anche e soprattutto per la mia squadra perché i ragazzi hanno lavorato sodo per tutto l’inverno” racconta il 32enne Chaz Davies.Non è facile quando le cose non vanno bene, ma abbiamo continuato a cercare soluzioni ed abbiamo fatto del nostro meglio sia quando siamo arrivati al decimo posto che quando come oggi siamo saliti sul podio. Ho fatto una bella battaglia con Johnny e Alex, mi è davvero piaciuta. Sentivo di avere un passo forse leggermente migliore, ma non ero in grado di uscire dal gruppo. Alla fine della gara ho avuto un paio di piccoli problemi che mi hanno impedito di cogliere il secondo posto, per il resto credo che la prestazione sia stata abbastanza solida visto che sono sempre stato con i piloti che in questa stagione lottano assiduamente per il podio.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Toprak

Superbike: Toprak sarà così veloce anche con la Yamaha?

Superbike, Tom Sykes

Superbike: BMW, che frenata in Argentina

Supersport, Peter Ottl

Supersport 2020: Philipp Ottl dalla Moto2 alla Kawasaki Puccetti