9 Aprile 2010

Superstock 600 Valencia Prove Libere: Marino subito leader

Dominio francese con quattro piloti al comando

Secondo evento stagionale e prima, nonchè unica, sessione di prove libere per i 20 giovanissimi dell’Europeo Superstock 600 all’Autodromo Ricardo Tormo di Valencia. Con tempi tutto sommato ancora alti sul passo dell’1’40” (nei test invernali si è arrivati facilmente all’1’39”) la classifica propone un vero e proprio dominio francese, con quattro piloti nelle prime quattro posizioni.

Al comando Florian Marino, portacolori del Ten Kate Race Junior, poleman a Portimao salvo scivolare quattro curve dopo la partenza nel corso del primo giro. Il giovanissimo di Cannes, 16 anni, ha fermato i cronometri sull’1’40″339, staccando di 4/10 il vincitore di Portimao Jeremy Guarnoni, in sella alla Yamaha YZF R6 del Morillas Racing School.

La struttura transalpina porta al top anche Romain Lanusse, terzo ed autore in Algarve di una rimonta d’altri tempi fino al secondo posto sul traguardo, che è riuscito a precedere un altro prodotto del “vivaio” del Trophèe Junior Pirelli (la Superstock 600 francese), Nelson Major, finalmente veloce con la Yamaha del Team Trasimeno nonostante un fuori pista.

Gli italiani? Ottavo è Dino Lombardi (Martini Corse) giusto davanti a Riccardo Cecchini (Triumph Azione Corse), più attardati Davide Fanelli (Honda All Service System QDP, velocissimo nelle prove invernali proprio a Valencia) e Federico D’Annunzio (Yamaha Martini Corse), rispettivamente in 11° e 14° posizione. Nel pomeriggio prima sessione di qualifiche ufficiali per tutti e 20 i piloti, numero in crescita grazie alla partecipazione di ben quattro wild card dove si distingue il tedesco Alex Schacht, subito sesto assoluto.

Superstock 600 European Championship 2010
Valencia, Classifica Prove Libere

01- Florian Marino – Ten Kate Race Junior – Honda CBR 600RR – 1’40.339
02- Jeremy Guarnoni – MRS Racing – Yamaha YZF R6 – + 0.384
03- Romain Lanusse – MRS Racing – Yamaha YZF R6 – + 0.543
04- Nelson Major – Team Trasimeno – Yamaha YZF R6 – + 0.991
05- Nacho Calero Perez – Orelac Racing – Yamaha YZF R6 – + 1.097
06- Alex Schacht – Schacht Racing – Honda CBR 600RR – + 1.303
07- Fredrik Karlsen – MTM Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 1.321
08- Dino Lombardi – Martini Corse – Yamaha YZF R6 – + 1.446
09- Riccardo Cecchini – Azione Corse – Triumph Daytona 675 – + 1.644
10- Gauthier Duwelz – MTM Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 1.743
11- Davide Fanelli – All Service System by QDP – Honda CBR 600RR – + 2.056
12- Joshua Elliot – Racedays – Honda CBR 600RR – + 2.184
13- Cyril Carrillo – Team ASPI – Yamaha YZF R6 – + 2.707
14- Federico D’Annunzio – Martini Corse – Yamaha YZF R6 – + 2.946
16- Andre Carvalho – IamaLoures Cetelem Yamaha – Yamaha YZF R6 – + 3.369
17- Tomas Krajci – TK Racing Slovakia – Yamaha YZF R6 – + 3.498
18- Mircea Vrajitoru – C.S.M. Bucharest – Yamaha YZF R6 – + 3.714
19- Robert Muresan – LVRT Team Romania – Honda CBR 600RR – + 4.797
20- Karel Pesek – Moto82 – Yamaha YZF R6 – + 4.945

Servizio Fotografico: Diego De Col

Lascia un commento