Superstock 600: sosta del campionato aspettando Misano

Conduce Lanusse, gli italiani chiamati al riscatto

23 maggio 2011 - 22:53

Dopo Monza, l’Europeo Superstock 600 si è preso un mese di sosta che porterà i giovani piloti under-22 in gara il 10 giugno prossimo al Misano World Circuit per il terzo appuntamento stagionale. Una lunga pausa, l’ideale per fare i primi conti con Romain Lanusse leader indiscusso della classifica, in grado di portarsi al comando grazie alla vittoria di Monza ed il 2° posto di Assen.

Ben 45 punti raccolti, abbastanza per imporre ai nostri portabandiera l’atteso riscatto per Misano Adriatico. Dino Lombardi, il migliore dei nostri, vanta 33 punti limitando i danni a Monza dove ha concluso in seconda posizione, ma con la Yamaha R6 del Martini Corse si presenterà tra gli indiscussi favoriti per il terzo appuntamento stagionale.

Proprio a Misano è atteso ad una gara da protagonista Riccardo Russo, vincitore della tappa del CIV lo scorso mese di aprile con la Yamaha del Team Trasimeno vestita dei colori del “Team Italia FMi”, attualmente 5° in campionato con 20 punti raccolti tra Assen e Monza.

Salgono le quotazioni anche del giovanissimo Francesco Cocco (Martini Corse) dal sicuro avvenire, sfortunato nei primi due eventi di questa stagione. Oltre ai soliti noti a Misano le wild card “locali” potrebbero stravolgere gli equilibri di un campionato che, negli ultimi anni, parla prevalentemente francese…

Servizio Fotografico: Diego De Col

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike 2020, Kiefer Racing

Superbike 2020: Kiefer Racing cambia scenario con Jonas Folger e BMW?

Kevin Manfredi

CIV Supersport: Kevin Manfredi assolto, ma non conterà

Jonathan Rea, Scott Redding

Jonathan Rea: “Ducati ha scelto il top, Scott Redding ha talento”