Superstock 600 Silverstone Qualifiche 1: Elliott e Russo al top

Mezzo secondo tra Elliott ed il pilota del Team Italia FMI

29 luglio 2011 - 10:42

Dal rendimento al di sotto le aspettative nella prima metà della stagione 2011, Josh Elliott, 17enne talento britannico al secondo anno nell’Europeo Superstock 600, sul tracciato amico di Silverstone sembra in grado di dare una scossa decisa al proprio ruolino di marcia. In sella alla R6 del team Weigh Master Trailers (WMT Yamaha), Elliott ha fermato i cronometri sul 2’13″688 guadagnando la pole position provvisoria da difendere domani nella seconda e decisiva sessione di qualifiche ufficiali in vista della gara in agenda per la giornata di domenica alle 16:30 locali.

Elliott, che vanta una pole position in carriera tra le Stock 600 (lo scorso anno a Brn), si ritrova con mezzo secondo di vantaggio nei confronti di Riccardo Russo, talento di casa Team Italia FMI, primo inseguitore con la Yamaha preparata dal Team Trasimeno. Il talentuoso pilota campano, prodotto del vivaio R6 Cup, precede anche Joshua Day (rivelazione di questo primo scorcio di campionato su Racedays Kawasaki), il vincitore di Assen Michael Van Der Mark (Honda Ten Kate Junior Team) e Nacho Calero Perez (Orelanc Racing) con un distacco superiore al 1″.

Sono indietro i due capoclassifica di campionato, con il leader Romain Lanusse soltanto 9° e preceduto da Gauthier Duwelz (MTM-RT Motorsports Team), il connazionale Stephane Egea (Team ASPI), ma soprattutto da uno dei contendenti al titolo come Jed Metcher, ottavo. Peggio è andata al nostro Dino Lombardi, quindicesimo a 3″ dalla vetta, reduce dalla prima affermazione in carriera conseguita a Brno e da una buona trasferta nel CIV al Mugello.

Per completare il bilancio dei piloti italiani Daniele Beretta, sceso dalla Stock 1000 con la Yamaha Trasimeno, è 12°, Christian Gamarino 14° con la Kawasaki GoEleven, 16° Francesco Cocco con la seconda Yamaha Martini Corse, in cerca di una convincente prestazione domattina per il decisivo secondo turno di prove ufficiali.

Superstock 600 European Championship 2011
Silverstone, Classifica Qualifiche 1

01- Josh Elliott – WMT Yamaha – Yamaha YZF R6 – 2’13.688
02- Riccardo Russo – Team Trasimeno – Yamaha YZF R6 – + 0.528
03- Joshua Day – Revolution Racedays Kawasaki – Kawasaki ZX-6R – + 0.808
04- Michael Van Der Mark – Ten Kate Junior Team – Honda CBR 600RR – + 1.072
05- Nacho Calero Perez – Orelac Racing – Yamaha YZF R6 – + 1.256
06- Gauthier Duwelz – MTM-RT Motorsports Team – Yamaha YZF R6 – + 1.371
07- Stephane Egea – Team ASPI – Yamaha YZF R6 – + 1.736
08- Jed Metcher – MTM-RT Motorsports Team – Yamaha YZF R6 – + 1.803
09- Romain Lanusse – MRS Yamaha Racing France – Yamaha YZF R6 – + 1.830
10- Alex Schacht – Schacht Racing SBK One – Honda CBR 600RR – + 1.927
11- Tomas Krajci – TK Racing Slovakia – Yamaha YZF R6 – + 2.203
12- Daniele Beretta – Team Trasimeno – Yamaha YZF R6 – + 2.370
13- Nelson Major – Team Falcone Competition – Yamaha YZF R6 – + 2.531
14- Christian Gamarino – GoEleven – Kawasaki ZX-6R – + 3.047
15- Dino Lombardi – Martini Corse – Yamaha YZF R6 – + 3.218
16- Francesco Cocco – Martini Corse – Yamaha YZF R6 – + 3.389
17- Tony Covena – Nito Racing – Yamaha YZF R6 – + 3.976
18- Josh Wainwright – Aye Gee Suzuki – Suzuki GSX-R 600 – + 4.235
19- Austin DeHaven – Team Trasimeno – Yamaha YZF R6 – + 4.335
20- Adrian Nestorovic – MTM-RT Motorsports Team – Yamaha YZF R6 – + 4.374
21- Tristan Lentink – Domburg Racing – Honda CBR 600RR – + 4.752
22- Christophe Ponsson – MRS Yamaha Racing France – Yamaha YZF R6 – + 7.142
23- Max Wadsworth – Team ASPI – Yamaha YZF R6 – + 10.443

Servizio Fotografico: Diego De Col

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Lucas Mahias

Lucas Mahias, il debutto in MotoE gli costa un dito mignolo

Michael Rutter

Clamoroso: Michael Rutter ufficializzato vincitore del Macau GP 2019

Macau

Cancellato il Macau Motorcycle GP 2019: nessun vincitore