Superstock 600: si torna in pista a Misano con gli italiani al top

Russo leader del campionato, tante wild card al via

6 giugno 2012 - 21:52

Ad un mese dai problemi incontrati a Monza, l’Europeo Superstock 600 torna in pista al Misano World Circuit per il quarto appuntamento stagionale, il terzo ed ultimo nel calendario continentale della serie riservata ai giovani talenti under-24 sul suolo italiano. La lunga sosta ha consentito agli abituali protagonisti della serie di prepararsi al meglio ad un evento importante per stabilire le gerarchie della stagione 2012, con il risultato di offrire per Misano uno schieramento ricco di ben 35 partenti grazie all’apporto di ben 7 wild card “locali”. Comprensibilmente saranno i piloti “titolari” a partire con legittime ambizioni da primato, a cominciare dal nostro Riccardo Russo, alfiere del Team Italia FMI, in trionfo tanto ad Imola quanto a Monza con la propria Yamaha YZF R6. Il pilota campano, prodotto del vivaio Yamaha R6 Cup e alla seconda stagione nell’Europeo sempre con il supporto della Federazione Motociclistica Italiana, con il successo di Monza ha pienamente riscattato i problemi incontrati al TT Circuit Van Drenthe di Assen ritrovandosi al comando della classifica di campionato con 61 punti, 7 di vantaggio nei confronti di Michael van der Mark, giù dal podio sotto il diluvio di Monza. Il 19enne nativo di Maddaloni farà di tutto per dar vita ad una preziosa “tripletta” sul suolo italiano con inevitabili fini-campionato, pronto a confrontarsi con Michael van der Mark chiamato al riscatto dopo aver mancato il podio a Monza con la Honda CBR 600RR del Ten Kate Junior Team. In piena corsa per la corona continentale della serie promossa da Infront Motor Sports, Pirelli e UEM non manca Nacho Calero Perez, tra le note positive di questo primo scorcio di campionato con la Yamaha del Team Trasimeno, con il belga di casa MTM Racing Team Gauthier Duwelz tornato in corsa grazie al 2° posto di Monza, ora a 19 punti dalla vetta.

A Misano lecito attendersi una grande prova anche dal secondo portabandiera del Team Italia FMI, Luca Vitali, fin qui sfortunato tra CIV ed Europeo, così come per gli altri piloti italiani “titolari” della Stock 600: da Christian Gamarino (Kawasaki Go Eleven) a Francesco Cocco (Yamaha del Team PATA by Martini), passando per Riccardo Cecchini (Triumph FRT). Doverosamente sull’ex circuito Santamonica una vasta schiera di agguerrite wild card sono destinate a stravolgere i valori in campo. Franco Morbidelli, vincitore nel CIV a Monza, 7° e 9° da wild card nei primi due round italiani dell’europeo, ripeterà l’esperienza questa volta sotto le insegne del Bike Service Racing Team. Oltre al figlio d’arte, sono attesi Luca Salvadori (Team PATA by Martini), Stefano Casalotti (Team Riviera, 8° ad Imola), la coppia del G.A.S. Racing Team Filippo Benini (11° a Monza) e Francesco Cavalli, il croato Tedy Basic (Yamaha Bike e Motor Racing Team), Nicolas Stizza (Yamaha Bike Center) e Federico Monti, protagonista della serie tricolore con la Suzuki GSX-R 600 del Boselli Races con la quale è salito sul podio (3°) ad Imola, al ritorno nell’Europeo dopo aver disputato le ultime tre gare della stagione 2011. Per i 35 piloti della Superstock 600 targata UEM l’appuntamento è fissato per sabato 9 giugno con il via della gara come sempre alle 18:00 locali. Superstock 600 European Championship 2012 L’entry list di Misano Adriatico 6- Richard De Tournay – FP Racing – Kawasaki ZX-6R 7- Marvin Fritz – Racedays – Kawasaki ZX-6R 8- Bastien Chesaux – EAB Ten Kate Junior Team – Honda CBR 600RR 9- Koen Zeelen – Benjan Racing – Honda CBR 600RR 10- Nacho Calero Perez – Team Trasimeno – Yamaha YZF R6 11- John Simpson – Trickbits FBM Performance – Triumph Daytona 675 12- Franco Morbidelli – Bike Service Racing Team – Yamaha YZF R6 13- Luca Salvadori – Team PATA by Martini – Yamaha YZF R6 17- Stefano Casalotti – Team Riviera – Yamaha YZF R6 18- Christian Gamarino – Team Go Eleven – Kawasaki ZX-6R 19- Tomas Krajci – TK Racing Slovakia – Yamaha YZF R6 23- Christophe Ponsson – MRS Racing – Kawasaki ZX-6R 25- Federico Monti – Boselli Races – Suzuki GSX-R 600 26- Mircea Vrajitoru – CSM Bucharest 29- Corey Snowsill – MTM Racing Team – Yamaha YZF R6 32- Nicolas Stizza – Bike Center – Yamaha YZF R6 39- Sebastien Suchet – Team B.S.R. – Honda CBR 600RR 43- Stephane Egea – Team Falcone Competition – Yamaha YZF R6 44- Matt Davies – Team Go Eleven – Kawasaki ZX-6R 45- Tedy Basic – Bike e Motor Racing Team – Yamaha YZF R6 51- Filippo Benini – G.A.S. Racing Team – Yamaha YZF R6 52- Gauthier Duwelz – Team MTM Racing – Yamaha YZF R6 59- Alex Schacht – Schacht Racing SBK ONE – Honda CBR 600RR 60- Michael van der Mark – EAB Ten Kate Junior Team – Honda CBR 600RR 64- Riccardo Cecchini – FRT – Triumph Daytona 675 66- Jonathan Willcox – Team Trasimeno – Yamaha YZF R6 70- Luca Vitali – Team Italia FMI – Yamaha YZF R6 71- Robin Mulhauser – RivaMoto Junior Team – Yamaha YZF R6 75- Francesco Cocco – Team PATA by Martini – Yamaha YZF R6 84- Riccardo Russo – Team Italia FMI – Yamaha YZF R6 88- Mathieu Marchal – Garnier Racing Team – Yamaha YZF R6 92- Adrian Nestorovic – Team MTM Racing – Yamaha YZF R6 95- Ruben Nogueira – Central Churrasco Mavisport – Yamaha YZF R6 99- Tony Covena – Team Go Eleven – Kawasaki ZX-6R 999- Francesco Cavalli – G.A.S. Racing Team – Yamaha YZF R6

La Classifica di Campionato dopo i primi 3 round 01- Riccardo Russo – Team Italia FMI – Yamaha YZF R6 – 61 02- Michael van der Mark – EAB Ten Kate Junior Team – Honda CBR 600RR – 54 03- Nacho Calero Perez – Team Trasimeno – Yamaha YZF R6 – 50 04- Gauthier Duwelz – Team MTM Racing – Yamaha YZF R6 – 42 05- Bastien Chesaux – EAB Ten Kate Junior Team – Honda CBR 600RR – 26 06- Stephane Egea – Team Falcone Competition – Yamaha YZF R6 – 24 07- Luca Vitali – Team Italia FMI – Yamaha YZF R6 – 20 08- Alex Schacht – Schacht Racing SBK One – Honda CBR 600RR – 18 09- Franco Morbidelli – RCGM Team – Yamaha YZF R6 – 16 10- Nicola Morrentino – Elle2 Ciatti – Yamaha YZF R6 – 15 11- Tony Covena – Team Go Eleven – Kawasaki ZX-6R – 15 12- Christian Gamarino – Team Go Eleven – Kawasaki ZX-6R – 11 13- Matt Davies – Team Go Eleven – Kawasaki ZX-6R – 9 14- Wayne Tessels – SWRT powered by Hoegee Suzuki – Suzuki GSX-R 600 – 8 15- Stefano Casalotti – Team Riviera – Yamaha YZF R6 – 8 16- Adrian Nestorovic – Team MTM Racing – Yamaha YZF R6 – 7 17- Marvin Fritz – Racedays – Kawasaki ZX-6R – 7 18- Robin Mulhauser – RivaMoto Junior Team – Yamaha YZF R6 – 6 19- Filippo Benini – G.A.S. Racing Team – Yamaha YZF R6 – 5 20- Sebastien Suchet – Team B.S.R. – Honda CBR 600RR – 5 21- Christophe Ponsson – MRS Racing – Kawasaki ZX-6R – 5 22- Koen Zeelen – Benjan Racing – Honda CBR 600RR – 4 23- Mircea Vrajitoru – CSM Bucharest – Yamaha YZF R6 – 2 24- Roberto Mercandelli – RCGM Team – Yamaha YZF R6 – 1 25- Tomas Krajci – TK Racing Slovakia – Yamaha YZF R6 – 1

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Scott Redding

Superbike, Scott Redding “Ho rischiamo molto, potevamo perdere più punti”

MotoGP, Franco Morbidelli sul podio di Brno

MotoGP, Franco Morbidelli: il primo podio non si scorda mai

Superbike, Jonathan Rea

Superbike Portimao, Jonathan Rea fa tris e torna in testa al Mondiale