Superstock 600 Monza Qualifiche 2: D’Annunzio pole e caduta

Brutto volo alla Ascari per il poleman di Monza

8 maggio 2010 - 8:26

La soddisfazione per la prima pole position in carriera, la delusione per una brutta caduta. Federico D’Annunzio è stato il protagonista della decisiva sessione di qualifiche valide per la definizione dello schieramento di partenza a Monza della Superstock 600, con la gara in programma oggi pomeriggio alle 18:00. Al pilota abruzzese, quarto ad Assen, è bastato il riferimento cronometrico della sessione di ieri (1’52″232) per ottenere la prima pole nel campionato, ma la voglia di migliorarsi ed una pista non in perfette condizioni l’ha portato all’errore alla “Ascari” giusto dopo pochi minuti dal via della sessione. Brutto highside, moto caduta addosso, nessuna conseguenza: il talentuoso pilota di Pescara non è nemmeno passato in Clinica Mobile…

Scatterà così dalla prima posizione davanti al leader della classifica Jeremy Guarnoni, che ha pagato un “taglio” alla Roggia nel suo giro decisivo dove era già parecchio in vantaggio al T1; medesima sorte per Florian Marino, terzo con la Honda Ten Kate Race Junior, che scatterà comunque dalla prima fila affiancato dal 17enne argentino e wild card Leandro Mercado, campione AMA SuperSport in carica e schierato dal team BWG Racing.

Seconda fila con Dino Lombardi (Yamaha Martini Corse), 2° nel CIV settimana scorsa che paga la rocambolesca scivolata di ieri (come per il compagno di squadra D’Annunzio sempre alla “Ascari”), e per l’esordiente Riccardo Russo, velocissimo tra CIV, Yamaha R6 Cup e adesso anche Europeo Stock 600.

Apprezzabile nono crono per il portacolori del Media Action Pro Race Stefano Casalotti, continua ad aver qualche problema di troppo nelle qualifiche Davide Fanelli, 15° su Honda All Service System by QDP. Chiude il gruppo Riccardo Cecchini, che paga una Triumph Daytona 675 logicamente poco a suo agio nei lunghi rettilinei di Monza, a particolar ragione nel confronto con le 4 cilindri.

Superstock 600 European Championship 2010
Monza, Classifica complessiva Qualifiche

01- Federico D’Annunzio – Martini Corse – Yamaha YZF R6 – 1’52.232
02- Jeremy Guarnoni – MRS Racing – Yamaha YZF R6 – + 0.095
03- Florian Marino – Ten Kate Race Junior – Honda CBR 600RR – + 0.437
04- Leandro Mercado – BWG Racing – Kawasaki ZX-6R – + 0.545
05- Dino Lombardi – Martini Corse – Yamaha YZF R6 – + 0.694
06- Riccardo Russo – Bike e Motor Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 1.320
07- Nelson Major – Team Trasimeno – Yamaha YZF R6 – + 1.444
08- Romain Lanusse – MRS Racing – Yamaha YZF R6 – + 1.562
09- Stefano Casalotti – Media Action by Pro Race – Yamaha YZF R6 – + 1.635
10- Joshua Elliot – Direct CCTV Racedays – Kawasaki ZX-6R – + 1.638
11- Nacho Calero – Orelac Racing – Yamaha YZF R6 – + 2.032
12- Steven Le Coquen – Team ASPI – Yamaha YZF R6 – + 2.169
13- Tomas Krajci – TK Racing Slovakia – Yamaha YZF R6 – + 2.315
14- Cyril Carrillo – Team ASPI – Yamaha YZF R6 – + 2.588
15- Davide Fanelli – All Service System by QDP – Honda CBR 600RR – + 2.669
16- Mircea Vrajitoru – C.S.M. Bucharest – Yamaha YZF R6 – + 2.760
17- Fredrik Karlsen – MTM Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 2.808
18- Tony Covena – Econocom – Yamaha YZF R6 – + 2.946
19- Gauthier Duwelz – MTM Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 3.887
20- Riccardo Cecchini – Azione Corse – Triumph Daytona 675 – + 5.799

Servizio Fotografico: Diego De Col

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea può fare la differenza anche ad Aragon?

Superbike, Alex Lowes

Superbike: Test Aragon giorno 2, tempi alle 13:30 Il guizzo di Alex Lowes

locatelli supersport aragon

Supersport: Andrea Locatelli, un giorno di test per preparare Aragón