Superstock 600 Monza Qualifiche 1: doppietta del Team Italia

Riccardo Russo per 54 millesimi su Luca Vitali

4 maggio 2012 - 10:14

Riccardo Russo, dopo il miglior tempo ottenuto nelle libere della mattinata, si riconferma al vertice della classifica nelle Qualifiche 1 della Superstock 600 a Monza. Il pilota di Aversa ha fatto segnare un miglior riferimento cronometrico di 1’51.356, di 54 millesimi più veloce rispetto a quello ottenuto dal suo compagno di squadra nel Team Italia FMI Luca Vitali, secondo a conclusione del turno.

Terzo classificato è lo spagnolo Nacho Calero, anch’egli in sella ad una YZF-R6 preparata da Trasimeno come i due piloti sopra citati, a precedere Franco Morbidelli (Yamaha RCGM Team), lo scorso anno protagonista a Monza di un’ottima prova sempre come wild-card nel Campionato Europeo Superstock 600, conclusa al quarto posto dopo una incredibile volata per la seconda posizione finale.

Quinta posizione per il vincitore di Assen e capo-classifica di campionato Michael van der Mark (EAB Ten Kate Junior Honda), a precedere il belga Gauthier Duwelz (MTM Racing Team Yamaha), l’olandese Tony Covena (Kawasaki Goeleven), il compagno di squadra Bastien Chesaux ed la coppia di italiani composta da Francesco Cocco e Luca Salvadori, entrambi piloti del Team PATA by Martini Yamaha anche se quest’ultimo partecipa a questo round come wild-card.

Undicesimo posto per il danese Alex Schacht (Honda Schacht Racing SBK One), davanti al francese Stephane Egea (Yamaha Team Falcone Competition) a Nicola Morrentino (wild-card con Yamaha Elle 2 Ciatti), a Christian Gamarino (Kawasaki Goeleven) ed a Tomas Krajci (Yamaha TK Racing Slovakia). Il giovane slovacco è stato vittima di una brutta caduta a 7 minuti dalla fine, a seguito della quale è stato trasportato al centro medico del circuito. Dopo l’incidente è stata esposta la bandiera rossa che ha costretto ad una sosta abbastanza lunga prima che i piloti potessero disputare i rimanenti minuti a disposizione. Da segnalare inoltre i problemi tecnici occorsi a Mathieu Marchal (Yamaha Garnier-Racing Team) e Matt Davies, campione in carica della European Junior Cup e attuale pilota Kawasaki Racedays.

Superstock 600 European Championship 2012
Monza, Classifica Qualifiche 1

01- Riccardo Russo – Team Italia FMI – Yamaha YZF R6 – 1’52.019
02- Luca Vitali – Team Italia FMI – Yamaha YZF R6 – + 0.054
03- Nacho Calero Perez – Team Trasimeno – Yamaha YZF R6 – + 0.173
04- Franco Morbidelli – RCGM Team – Yamaha YZF R6 – + 0.394
05- Michael van der Mark – EAB Ten Kate Junior Team – Honda CBR 600RR – + 0.608
06- Gauthier Duwelz – Team MTM Racing – Yamaha YZF R6 – + 0.635
07- Tony Covena – Team Go Eleven – Kawasaki ZX-6R – + 0.650
08- Bastien Chesaux – EAB Ten Kate Junior Team – Honda CBR 600RR – + 0.775
09- Francesco Cocco – Team PATA by Martini – Yamaha YZF R6 – + 0.885
10- Luca Salvadori – Team PATA by Martini – Yamaha YZF R6 – + 0.890
11- Alex Schacht – Schacht Racing SBK One – Honda CBR 600RR – + 0.892
12- Stephane Egea – Team Falcone Competition – Yamaha YZF R6 – + 0.914
13- Nicola Morrentino – Elle2 Ciatti – Yamaha YZF R6 – + 0.928
14- Christian Gamarino – Team Go Eleven – Kawasaki ZX-6R – + 1.013
15- Tomas Krajci – TK Racing Slovakia – Yamaha YZF R6 – + 1.041
16- Filippo Benini – G.A.S. Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 1.046
17- Christophe Ponsson – MRS Racing – Kawasaki ZX-6R – + 1.193
18- Adrian Nestorovic – Team MTM Racing – Yamaha YZF R6 – + 1.223
19- Sebastien Suchet – Team B.S.R. – Honda CBR 600RR – + 1.318
20- Robin Mulhauser – RivaMoto Junior Team – Yamaha YZF R6 – + 1.359
21- Mathieu Marchal – Garnier Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 1.570
22- Stefano Casalotti – Team Riviera – Yamaha YZF R6 – + 1.783
23- Roberto Mercandelli – RCGM Team – Yamaha YZF R6 – + 1.859
24- Tedy Basic – Bike e Motor Racing – Team Yamaha YZF R6 – + 2.006
25- Riccardo Cecchini – FRT – Triumph Daytona 675 – + 2.098
26- Marvin Fritz – Racedays – Kawasaki ZX-6R – + 2.182
27- Jonathan Willcox – Team Trasimeno – Yamaha YZF R6 – + 2.370
28- Corey Snowsill – MTM Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 2.391
29- Mircea Vrajitoru – CSM Bucharest – Yamaha YZF R6 – + 2.526
30- Koen Zeelen – Benjan Racing – Honda CBR 600RR – + 3.334
31- Richard De Tournay – FP Racing – Kawasaki ZX-6R – + 3.443
32- John Simpson – Trickbits FBM Performance – Triumph Daytona 675 – + 4.220
33- Francesco Cavalli – G.A.S. Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 4.417

Valerio Piccini

Servizio Fotografico: Diego De Col

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Scott Redding

Superbike, Scott Redding: “Sono abituato ad essere un campione”

Superbike, Loris Baz

Superbike: Loris Baz, il motore Yamaha 2020 arriverà dopo lo stop forzato

All Japan

Test All Japan a Suzuka nonostante il Coronavirus