Superstock 600 Monza Gara: Guarnoni ottiene il successo

Finale rocambolesco con Marino e Mercado

8 maggio 2010 - 14:49

E’ stato un finale thrilling quello che ha caratterizzato la gara della classe Superstock 600 sul circuito di Monza. Sono in tre a contendersi il successo: il pilota BWG Racing Leandro Mercado, il francese Florian Marino del team Honda Ten Kate Junior e l’alfiere Yamaha MRS Racing e leader della classifica Jeremy Guarnoni.

Sul rettilineo che porta alla staccata della Parabolica, durante il giro finale, Guarnoni in scia riesce ad affiancare e sopravanzare Leandro Mercado, con quest’ultimo che prova all’esterno a resistere. Florian Marino esagera però con la staccata ed è costretto ad allargare, Guarnoni lo evita rimanendo in traiettoria mentre Mercado è costretto a rialzare la moto, finendo nella ghiaia a gran velocità e andando ad impattare violentemente contro le protezioni.

Guarnoni riesce a tagliare il traguardo indisturbato davanti all’italiano Federico D’Annunzio del team Martini Corse, mentre Marino ce la fa a tornare in pista e conclude terzo. Questo è quindi il podio della Superstock 600, gara caratterizzata dal duello tra i tre piloti citati all’inizio, che hanno messo in pista uno spettacolo di livello sicuramente alto. Ma non è stato solo questo il fattore chiave della corsa: dei 20 piloti in griglia, soltanto nove di questi hanno tagliato il traguardo, con il primo DNF assegnato al povero Gauthier Duwelz, tamponato da Romain Lanusse durante il giro di riscaldamento. Nel corso del primo giro è stata la volta di Riccardo Cecchini, giunto al contatto con Tomas Krajci alla Variante Roggia, mentre poco dopo Nelson Major si è steso alla seconda di Lesmo.

Al secondo giro è il pilota Allservice System by QDP che, scivolando, mette ko il norvegese del team MTM Racing Fredrik Karlsen, mentre il competitivo Dino Lombardi ha lasciato la corsa al quinto giro a causa di un errore nel cambio di direzione della prima variante. Per Jeremy Guarnoni si tratta della seconda vittoria di questa stagione, che permette al transalpino di aumentare il vantaggio in classifica rispetto al connazionale Florian Marino, ora a -20 dalla vetta.

Superstock 600 European Championship 2010
Monza, Classifica Gara

01- Jeremy Guarnoni – MRS Racing – Yamaha YZF R6 – 8 giri in
02- Federico D’Annunzio – Martini Corse – Yamaha YZF R6 – + 5.508
03- Florian Marino – Ten Kate Race Junior – Honda CBR 600RR – + 9.972
04- Riccardo Russo – Bike e Motor Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 10.214
05- Stefano Casalotti – Media Action by Pro Race – Yamaha YZF R6 – + 14.388
06- Steven Le Coquen – Team ASPI – Yamaha YZF R6 – + 14.414
07- Nacho Calero – Orelac Racing – Yamaha YZF R6 – + 19.716
08- Tony Covena – Econocom – Yamaha YZF R6 – + 19.977
09- Mircea Vrajitoru – C.S.M. Bucharest – Yamaha YZF R6 – + 24.131

Valerio Piccini

Servizio Fotografico: Diego De Col

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Can Oncu

Superbike, ad Aragon il 17enne Can Oncu assaggia la top class (VIDEO)

Superbike, Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea può fare la differenza anche ad Aragon?

Superbike, Alex Lowes

Superbike: Test Aragon giorno 2, tempi alle 13:30 Il guizzo di Alex Lowes