Superstock 600 Misano Qualifiche 2: Jeremy Guarnoni in pole

Battuto Florian Marino, settimo Davide Fanelli

26 giugno 2010 - 8:43

Jeremy Guarnoni ha ottenuto la pole position al termine del secondo turno di qualifiche per la classe Stock 600, che ha deciso definitivamente l’ordine di partenza per la gara in programma questo pomeriggio. Il pilota di Tolosa è stato autore di un ottimo 1’41.810 in sella alla Yamaha MRS Racing all’ultimo tentativo disponibile, quando sembrava che il connazionale e rivale per il titolo Florian Marino sembrava potesse aver la meglio. Per il pilota Honda Ten Kate Junior è comunque un risultato di rilievo, che gli permetterà di braccare da vicino l’attuale leader della classifica piloti.

Terzo a sorpresa è lo spagnolo Nacho Calero Perez con la YZF-R6 della squadra Orelac Racing, a più di mezzo secondo dal leader, che si classifica davanti al secondo francese della compagine MRS Racing Romain Lanusse. Stupefacente la quinta posizione dell’argentino Leandro Mercado del team Kawasaki BWG Racing, che precede il transalpino Nelson Major con la Yamaha YZF-R6 Trasimeno.

Soltanto settimo posto, dopo il molto promettente venerdì di prova per Davide Fanelli, in calo di prestazioni in sella alla CBR 600RR Allservice System by QDP, davanti all’ennesimo francese, il pilota ASPI Cyril Carrillo, e il napoletano Riccardo Russo, wild-card proveniente dal Campionato Italiano Velocità con la Yamaha Bike e Motor Racing. Decimo ed undicesimo i due piloti Yamaha Martini Corse Federico D’Annunzio e Dino Lombardi, che si piazzano davanti a Steve Le Coquen, autore di una caduta in sella alla seconda Yamaha ASPI.

Superstock 600 European Championship 2010
Misano Adriatico, Classifica complessiva Qualifiche

01- Jeremy Guarnoni – MRS Racing – Yamaha YZF R6 – 1’41.810
02- Florian Marino – Ten Kate Race Junior – Honda CBR 600RR – + 0.261
03- Nacho Calero – Orelac Racing – Yamaha YZF R6 – + 0.567
04- Romain Lanusse – MRS Racing – Yamaha YZF R6 – + 0.868
05- Leandro Mercado – BWG Racing – Kawasaki ZX-6R – + 0.870
06- Nelson Major – Team Trasimeno – Yamaha YZF R6 – + 0.998
07- Davide Fanelli – All Service System by QDP – Honda CBR 600RR – + 1.185
08- Cyril Carrillo – Team ASPI – Yamaha YZF R6 – + 1.356
09- Riccardo Russo – Bike e Motor Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 1.382
10- Federico D’Annunzio – Martini Corse – Yamaha YZF R6 – + 1.570
11- Dino Lombardi – Martini Corse – Yamaha YZF R6 – + 1.764
12- Steven Le Coquen – Team ASPI – Yamaha YZF R6 – + 2.035
13- Joshua Elliott – Direct CCTV Racedays – Kawasaki ZX-6R – + 2.406
14- Fredrik Karlsen – MTM Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 2.431
15- Tomas Krajci – TK Racing Slovakia – Yamaha YZF R6 – + 2.466
16- Michael Mazzina – Azione Corse – Triumph Daytona 675 – + 2.468
17- Karel Pesek – Montaze Broz Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 3.029
18- Marco Rosini – MRC Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 3.189
19- Mircea Vrajitoru – C.S.M. Bucharest – Yamaha YZF R6 – + 3.459
20- Gauthier Duwelz – MTM Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 3.498
21- Tony Covena – Econocom – Yamaha YZF R6 – + 3.616
22- Matteo Della Biancia – VFT Racing – Yamaha YZF R6 – + 3.754

Valerio Piccini

Servizio Fotografico: Diego De Col

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea: “Capisco bene la moto, mi parla”

Superbike, Jonathan Rea ad Aragon

Superbike, Test Aragon day-1: Jonathan Rea leader, 3° Scott Redding

Superbike: Cancellata la tappa argentina, si torna a San Juan nel 2021