Superstock 600 Brno Qualifiche 2: prima pole per Lombardi

Batte Josh Day, anche Gamarino in prima fila

9 luglio 2011 - 8:41

Alla 19° presenza nell’Europeo Superstock 600 Dino Lombardi, 3° classificato nella stagione 2010 e attuale leader del CIV, ha conquistato la prima pole position in carriera. Il pilota di Benevento, classe ’90 con trascorsi anche nel Motomondiale classe 125cc, è riuscito a battere per 74 millesimi l’americano Joshua Day, ex-campione AMA SuperSport East Division nel 2009, rivelazione del campionato in sella alla Racedays Kawasaki.

Lombardi, in sella alla Yamaha preparata dal Martini Corse, è sceso fino al miglior riferimento cronometrico di 2’08″167 potendo così scattare davanti a tutti nella gara in programma questo pomeriggio alle 18:00. La buona notizia è che gli italiani sono tornati protagonisti nell’Europeo Stock 600: se Riccardo Russo (Team Trasimeno) è 9°, Riccardo Cecchini (Triumph FRT) 13° davanti a Francesco Cocco (Martini Corse) ed il rientrante Daniele Beretta (16° con la terza Yamaha Trasimeno), in prima fila c’è Christian Gamarino, talento scoperto dal team GoEleven che ha già avuto modo di mettersi in mostra tra Misano e CIV sempre con una Kawasaki Ninja ZX-6R.

Con Nacho Calero Perez a completare la prima fila e 12 piloti in soltanto 894 millesimi (non male tenendo conto del disegno dell’Automotodrom di Brno), i duellanti per il titolo scatteranno più indietro del previsto: il vincitore di Aragon Jed Metcher è 8°, il leader della classifica Nelson Major addirittura in 10° piazza.

Una grande chance per Dino Lombardi di riaprire il campionato, anche se dovrà confrontarsi negli 11 giri della corsa con altri piloti di vertice come Michael Van Der Mark (5°, Honda Ten Kate Junior Team), Gauthier Duwelz (podio ad Aragon su Yamaha MTM-RT Motorsports) ed il sorprendente slovacco Tomas Krajci: questo pomeriggio sarà il quinto differente vincitore in cinque gare?

Superstock 600 European Championship 2011
Brno, Classifica Riepilogativa Qualifiche

01- Dino Lombardi – Martini Corse – Yamaha YZF R6 – 2’08.167
02- Joshua Day – Revolution Racedays Kawasaki – Kawasaki ZX-6R – + 0.074
03- Christian Gamarino – GoEleven – Kawasaki ZX-6R – + 0.386
04- Nacho Calero Perez – Orelac Racing – Yamaha YZF R6 – + 0.411
05- Michael Van Der Mark – Ten Kate Junior Team – Honda CBR 600RR – + 0.490
06- Gauthier Duwelz – MTM-RT Motorsports Team – Yamaha YZF R6 – + 0.566
07- Tomas Krajci – TK Racing Slovakia – Yamaha YZF R6 – + 0.601
08- Jed Metcher – MTM-RT Motorsports Team – Yamaha YZF R6 – + 0.707
09- Riccardo Russo – Team Trasimeno – Yamaha YZF R6 – + 0.747
10- Nelson Major – Team Falcone Competition – Yamaha YZF R6 – + 0.799
11- Romain Lanusse – MRS Yamaha Racing France – Yamaha YZF R6 – + 0.817
12- Stephane Egea – Team ASPI – Yamaha YZF R6 – + 0.894
13- Riccardo Cecchini – FRT – Triumph Daytona 675 – + 1.076
14- Francesco Cocco – Martini Corse – Yamaha YZF R6 – + 1.126
15- Josh Elliott – WMT Yamaha – Yamaha YZF R6 – + 1.247
16- Daniele Beretta – Team Trasimeno – Yamaha YZF R6 – + 1.387
17- Adrian Nestorovic – MTM-RT Motorsports Team – Yamaha YZF R6 – + 1.387
18- Alex Schacht – Schacht Racing SBK One – Honda CBR 600RR – + 1.464
19- Tony Covena – Nito Racing – Yamaha YZF R6 – + 1.948
20- Mircea Vrajitoru – C.S.M. Bucharest – Yamaha YZF R6 – + 2.008
21- Austin DeHaven – Team Trasimeno – Yamaha YZF R6 – + 2.301
22- Richard De Tournay – Team ASPI – Yamaha YZF R6 – + 2.636
23- Artur Wielebski – Bogdanka Junior Team – Yamaha YZF R6 – + 3.059
24- Matt Davies – Davies Auto Racedays – Kawasaki ZX-6R – + 3.910
25- Christophe Ponsson – MRS Yamaha Racing France – Yamaha YZF R6 – + 4.300
26- Tristan Lentink – Domburg Racing – Honda CBR 600RR – + 4.729

Servizio Fotografico: Diego De Col

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Tom Sykes, BMW

Superbike: Tom Sykes “Battere la Kawasaki sarà difficile”

oschersleben superbike

Superbike: Ritorno in Germania, nel 2020 tappa a Oschersleben

ARRC

ARRC 2020: svelato il calendario con 7 round