Superstock 1000: Sylvain Barrier Campione 2012

Primo titolo per il pilota francese, il secondo per la BMW

11 ottobre 2012 - 1:34

Grande favorito alla vigilia della stagione 2012, Sylvain Barrier ha celebrato soltanto all’ultimo round in casa sul tracciato di Magny-Cours la conquista del titolo nella Superstock 1000 FIM Cup, il primo per il pilota francese, il secondo per BMW Motorrad Italia. Classe ’88 (24 anni il prossimo 20 ottobre) di Oyonnax, alla sua seconda stagione da pilota della compagine di Serafino Foti (la terza consecutiva in sella ad una BMW S1000RR) ha centrato il bersaglio, non senza incontrare qualche battuta d’arresto nella propria scalata al titolo under-26. Vincitore dei primi due round tra Imola ed Assen, nel terzo appuntamento stagionale disputatosi a Monza Barrier ha vissuto un fine settimana da incubo: caduto nelle prove ufficiali del venerdì, ha preso parte alla gara nonostante una lussazione della spalla sinistra, infortunio ulteriormente aggravato con una seconda caduta in gara alla Variante Ascari con la spalla fuori sede.

Operato pochi giorni più tardi, Sylvain ha saputo reagire a Misano conquistando la vittoria in un podio monopolizzato dalle BMW S1000RR, salvo incappare in una doppia-battuta d’arresto tra Aragon (preceduta da un contatto da lui stesso provocato con Lorenzo Savadori) e Brno (centrato da David McFadden). Persa la leadership di campionato, giù dal podio a Silverstone, alla ripresa delle ostilità dopo la sosta estiva è tornato grande protagonista con la vittoria al Nurburgring, col senno di poi “decisiva” per la vittoria finale a seguito dell’uscita di scena dei suoi diretti avversari La Marra e Staring.

Presentatosi in casa a Magny-Cours con 3 punticini di vantaggio rispetto all’alfiere del Team Italia FMI, Barrier già al secondo giro si era portato a casa il titolo, ancora una volta per la clamorosa uscita di scena dei rivali nella corsa alla FIM Cup. Con quattro vittorie (Imola, Assen, Misano, Nurburgring), altri due podi e 153 punti all’attivo, Barrier è così il nuovo Campione della Superstock 1000 internazionale, il primo titolo in carriera al quinto anno di partecipazione alla FIM Cup, il secondo per la BMW e per la filiale italiana, il quinto per Feel Racing tra Ducati Xerox Junior Team (2007, 2008, 2009) e BMW Motorrad Italia (2010, 2012).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea “Voglio vaccinarmi prima possibile”

Superbike, Assen

Superbike, calendario già in bilico: Assen senza pubblico o rinvio?

bassani motocorsa superbike

Superbike 2021: Axel Bassani al debutto con Motocorsa Racing