Superstock 1000: Sylvain Barrier avvicina il secondo titolo

Grande vantaggio, secondo match point a Magny Cours

8 settembre 2013 - 21:40

Al Nurburgring non è arrivata la vittoria, ma con l’ennesimo piazzamento a podio il Campione in carica Sylvain Barrier avvicina sempre più la conquista del secondo titolo consecutivo nella Superstock 1000 FIM Cup. Con più soltanto due gare (Magny Cours e Jerez de la Frontera) da disputare con 50 punti in palio, il portacolori del BMW Motorrad GoldBet STK Team potrà accontentarsi di un modesto piazzamento nella “doppia finale” del mese di ottobre.

Grazie ad un vantaggio di ben 40 lunghezze nei confronti di Niccolò Canepa, il nativo di Oyonnax sul tracciato di casa potrà accontentarsi di un 7° posto sul traguardo nell’eventualità di una vittoria del suo unico avversario ancora in corsa per la conquista del titolo.

Oltre alla concreta chance di far suo il secondo alloro consecutivo nella Superstock 1000 FIM Cup, impresa riuscita in passato (all’epoca nel Campionato Europeo) a James Ellison, Barrier tra Magny Cours e Jerez può eguagliare o persino battere il record di 11 vittorie nella categoria detenuto dal suo predecessore in BMW Motorrad Italia, Ayrton Badovini.

Barrier già detiene il primato assoluto nella serie under-26 in materia di pole (15 contro le 13 del pilota biellese) e podi (26 a scapito dei 18 di Badovini, Berger, Corti e Simeon).

Servizio Fotografico: Diego De Col

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Carl Fogarty

Carl Fogarty: “La MotoGP è stata il chiodo nella bara per la Superbike”

Superbike Honda

Superbike retrospective: Honda CBR 1000 RR Fireblade, terza parte L’ultima moto di Hayden

Honda CBR1000RR Fireblade

Superbike retrospective: Honda CBR 1000 RR Fireblade, seconda parte La lama tronca del team Ten Kate