Superstock 1000: pioggia di penalità nel dopo gara

Sei piloti penalizzati per taglio di variante a Monza

10 maggio 2010 - 7:09

Al termine della Superstock 1000 a Monza la direzione gara ha comminato penalità per sei piloti, protagonisti di un “taglio” di variante in gara, che ha di conseguenza rivisto la classifica finale.

Squalificati Roberto Lacalendola, autore di una bella gara con la Ducati 1098R del Stop&Go Racing Team, e Philippe Thriet, i quali non hanno rispettato il ride through comminatogli dai commissari. Va detto che è quasi impossibile a Monza vedere le segnalazioni dal muretto, considerato che tutti i piloti in scia stanno dentro al cupolino per il miglior flusso aerodinamico…

Discorso similare per Eddi La Marra, Davide Giugliano, Dominic Lammert e Maxime Berger: 20 secondi di penalità per taglio di variante non potendo scontare il ride through per i pochi giri rimanenti di gara.

Sicuramente il pilota ad averci rimesso di più è Maxime Berger (nella foto), che dal quinto è scivolato fino al decimo posto finale perdendo ulteriore terreno in classifica di campionato.

Servizio Fotografico: Diego De Col

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Jonathan Rea

Superbike Portimao, Jonathan Rea si mangia la Superpole numero 24

Superbike, Toprak

Superbike Portimao, Toprak si prende anche FP3 Yamaha velocissime

Superbike, Scott Redding

Superbike, Scott Redding esagerato “Bautista con la Ducati andava a 5000 km/h”