Superstock 1000 Nurburgring Prove Libere 2: Badovini 1°

A seguire troviamo Berger, Antonelli e Baroni, quinto Zanetti

4 settembre 2010 - 6:03

E’ servito solo un giorno per il già campione della FIM Superstock 1000 Cup Ayrton Badovini per tornare in auge, dopo il venerdì che ha visto protagonista il connazionale Andrea Antonelli. Il pilota di Biella, che corre con il team BMW Motorrad Italia, non pensa affatto a lasciare campo libero agli avversari, nonostante il titolo già acquisito, conquistando il vertice della classifica nel secondo turno di libere sul circuito del Nurburgring.

Il best lap di 2’00.099, ottenuto all’ultimo giro disponibile prima del termine della sessione, ha permesso al talentuoso pilota italiano di essere più veloce di 282 millesimi rispetto a Maxime Berger (Honda Ten Kate Race Junior) e di ben 424 millesimi rispetto ad Andrea Antonelli (Honda Lorini), quest’ultimo sempre comunque competitivo: tutto questo in una mezzora di prove cominciata in ritardo a causa della fitta nebbia che ha avvolto il celeberrimo circuito tedesco.

In quarta posizione troviamo Lorenzo Baroni (Ducati Pata B&G), a precedere il francese Sylvain Barrier (BMW Garnier Junior Racing), il connazionale e compagno di marca Lorenzo Zanetti (Ducati SS Lazio Motorsport) ed il secondo pilota Honda Lorini Eddi La Marra, con i quattro appena menzionati racchiusi in poco più di tre decimi di secondo.

A seguire si colloca il transalpino Loris Baz (Yamaha MRS Racing), che precede l’austriaco René Mahr (Suzuki MTM Racing Team) e il nostro Davide Giugliano (Suzuki Team06), con Michele Magnoni undicesimo in sella alla Honda Bevilacqua Corse.

Superstock 1000 FIM Cup 2010
Nurburgring, Classifica Prove Libere 2

01- Ayrton Badovini – BMW Motorrad Italia – BMW S1000RR – 2’00.099
02- Maxime Berger – Ten Kate Race Junior – Honda CBR 1000RR – + 0.282
03- Andrea Antonelli – Team Lorini – Honda CBR 1000RR – + 0.424
04- Lorenzo Baroni – Team Pata B&G Racing – Ducati 1098R – + 1.082
05- Sylvain Barrier – Garnier Junior Racing – BMW S1000RR – + 1.195
06- Lorenzo Zanetti – SS Lazio Motorsport – Ducati 1098R – + 1.270
07- Eddi La Marra – Team Lorini – Honda CBR 1000RR – + 1.384
08- Loris Baz – MRS Racing – Yamaha YZF R1 – + 1.485
09- Renè Mahr – MTM Racing Team – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.579
10- Davide Giugliano – Team06 – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.583
11- Dominic Lammert – Lammert Motorsport – BMW S1000RR – + 1.761
12- Michele Magnoni – Bevilacqua Corse – Honda CBR 1000RR – + 1.859
13- Matthieu Lussiana – Team ASPI – BMW S1000RR – + 2.259
14- Daniele Beretta – BMW Motorrad Italia – BMW S1000RR – + 2.339
15- Danilo Petrucci – Team Pedercini – Kawasaki ZX 10R – + 2.518
16- Michael Savary – Motoracingparts STK1000 – BMW S1000RR – + 3.194
17- Andrea Boscoscuro – All Service System by QDP – Honda CBR 1000RR – + 3.300
18- Roy Ten Napel – Domburg Racing – Honda CBR 1000RR – + 3.720
19- Pere Tutusaus – GoEleven – KTM RC8R – + 4.309
20- James Webb – Bogdanka Racing – Honda CBR 1000RR – + 4.472
21- Ondrej Jezek – MS Racing – Aprilia RSV4 Factory – + 4.969
22- Philippe Thriet – SMS Racing – Honda CBR 1000RR – + 5.307
23- Michal Salac – MS Racing – Aprilia RSV4 Factory – + 5.433
24- Nico Vivarelli – GoEleven – KTM RC8R – + 5.641
25- Kim Arne Sletten – MTM Racing Team – Yamaha YZF R1 – + 6.313
26- Chris Leeson – Team Pedercini – Kawasaki ZX 10R – + 7.085
27- Tomas Svitok – SMS Racing – Honda CBR 1000RR – + 7.477
28- Bogdan Vrajitoru – C.S.M. Bucharest – Honda CBR 1000RR – + 8.740
29- Mateusz Stoklosa – Lammert Motorsport – BMW S1000RR – + 9.414

Valerio Piccini

Servizio Fotografico: Diego De Col

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Supersport Cluzel

Supersport, prove Argentina: Cluzel è impressionante, Gonzalez insegue

Superbike, Toprak

Superbike Argentina Prove 2: Super Toprak, adesso chi lo prende?

Superbike, Toprak

Superbike Argentina, prove 1: Toprak davanti, Redding e Rea inseguono