Superstock 1000 Monza Qualifiche 2: terza pole per Badovini

Battuto Barrier di un soffio, Magnoni in prima fila

8 maggio 2010 - 13:42

Non è bastato un Sylvain Barrier in gran spolvero (lui e la sua BMW: 312,2 km/h!) a battere il dominatore fin qui della stagione 2010 della Superstock 1000 FIM Cup. Ayrton Badovini fa sua la terza pole position su quattro gare (ottava in carriera per il pilota biellese), spiccando un significativo 1’46″092, riferimento che gli sarebbe valso con moto e pneumatici diversi l’ammissione alla Superpole della Superbike. “Speedy Ayrton” parte in vista di domani per la “cinquina”, dopo i tre trionfi della Stock 1000 internazionale (Portimao, Valencia, Assen) ed il successo settimana scorsa proprio a Monza nel Campionato Italiano come wild card.

Se Badovini è il grande favorito con Sylvain Barrier poco dietro con la BMW del Garnier Racing Team, la lotta per il podio è apertissima con tanti italiani protagonisti. In prima fila con il terzo tempo la Honda SCI di Michele Magnoni, che ha preceduto Maxime Berger (Honda Ten Kate Race Junior). Ad aprire la seconda fila Andrea Antonelli, competitivo su Honda Lorini, affiancato dalle due BMW del sorprendente Matthieu Lussiana (Team ASPI) e Daniele Beretta (BMW Motorrad Italia), tornato in auge sul circuito di casa tenendo testa a Renè Mahr con una velocissima Suzuki marchiata MTM, sempre attorno ai 310 orari in rettilineo.

Nono è Roberto Lacalendola, decisamente “in palla” con la Ducati Stop&Go (peccato per il contatto di ieri con Berger), decimo Danilo Petrucci che la scorsa settimana nel CIV a Monza ha lasciato tutti senza parole per le eccellenti performance su Kawasaki Pedercini tra Stock e Superbike. Partirà 11° Eddi La Marra, 13° un malconcio Davide Giugliano (caduto rovinosamente ieri nelle prime libere) seguito da Marco Bussolotti e Lorenzo Baroni, stamane il più veloce sul bagnato.

Per completare il ruolino di marcia degli italiani è 19° Nico Vivarelli (KTM GoEleven), 24° Riccardo Fusco (Wild Card) e si è qualificato Marco Rosini, alla seconda esperienza nella FIM Cup con la terza KTM dopo Valencia. La gara scatterà domani alle 10:40.

Superstock 1000 FIM Cup 2010
Monza, Classifica complessiva Qualifiche

01- Ayrton Badovini – BMW Motorrad Italia – BMW S1000RR – 1’46.092
02- Sylvain Barrier – Garnier Junior Racing – BMW S1000RR – + 0.252
03- Michele Magnoni – S.C.I. Honda Garvie Image – Honda CBR 1000RR – + 1.155
04- Maxime Berger – Ten Kate Race Junior – Honda CBR 1000RR – + 1.372
05- Andrea Antonelli – Team Lorini – Honda CBR 1000RR – + 1.511
06- Matthieu Lussiana – Team ASPI – BMW S1000RR – + 1.766
07- Daniele Beretta – BMW Motorrad Italia – BMW S1000RR – + 1.796
08- Renè Mahr – MTM Racing Team – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.822
09- Roberto Lacalendola – SS Lazio Motorsport – Ducati 1098R – + 2.139
10- Danilo Petrucci – Team Pedercini – Kawasaki ZX 10R – + 2.177
11- Eddi La Marra – Team Lorini – Honda CBR 1000RR – + 2.178
12- Loris Baz – MRS Racing – Yamaha YZF R1 – + 2.214
13- Davide Giugliano – Team06 – Suzuki GSX-R 1000 – + 2.242
14- Marco Bussolotti – All Service System by QDP – Honda CBR 1000RR – + 2.298
15- Lorenzo Baroni – Team Pata B&G Racing – Ducati 1098R – + 2.306
16- Michael Savary – Garnier Junior Racing – BMW S1000RR – + 2.470
17- Dominic Lammert – Lammert Motorsport – BMW S1000RR – + 3.284
18- Pere Tutusaus – GoEleven – KTM RC8R – + 3.868
19- Nico Vivarelli – GoEleven – KTM RC8R – + 4.226
20- Ondrej Jezek – MS Racing – Aprilia RSV4 – + 4.260
21- Mateusz Stoklosa – Lammert Motorsport – BMW S1000RR – + 5.356
22- Tomas Svitok – SMS Racing – Honda CBR 1000RR – + 5.585
23- Kim Arne Sletten – MTM Racing Team – Yamaha YZF R1 – + 5.701
24- Riccardo Fusco – Fox Team – Yamaha YZF R1 – + 5.754
25- Philippe Thriet – SMS Racing – Honda CBR 1000RR – + 5.879
26- Danilo Andric – Kuja Racing – Honda CBR 1000RR – + 5.986
27- Michal Salac – MS Racing – Aprilia RSV4 – + 6.018
28- Chris Leeson – Team Pedercini – Kawasaki ZX 10R – + 6.818
29- Marco Rosini – GoEleven – KTM RC8R – + 7.061
30- Marcin Walkowiak – Bogdanka Racing – Honda CBR 1000RR – + 7.948

Servizio Fotografico: Diego De Col

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

ducati motogp

MotoGP: Ducati Team alla riscossa sul “suo” Red Bull Ring?

motogp aragon

MotoGP/Superbike, ad Aragón tutti gli eventi a porte chiuse

Superbike, Ana Carrasco

Ana Carrasco, il ritorno della guerriera: “Se cadi sette volte, rialzati otto”