Superstock 1000 Monza Prove Libere 1: Badovini già in fuga

Mostruoso vantaggio nei confronti degli avversari

7 maggio 2010 - 8:38

Dopo mezz’ora di prove, a Monza Ayrton Badovini è già in fuga. Grazie ad una missilistica BMW S1000RR preparata dagli uomini di BMW Motorrad Italia, grazie ai riferimenti acquisiti settimana scorsa nella prova del Campionato Italiano disputata come wild card, il capoclassifica di campionato si è portato subito in testa con il crono di 1’46″811, ottimo tenendo conto delle condizioni del tracciato (non piove, ma le temperature sono basse) e del distacco rifilato agli inseguitori.

Michele Magnoni, altro pilota al via del CIV con la Honda Squadra Corse Italia, è secondo a 1″2 dal missile #86 (a proposito: 308 km/h in rettilineo…); non sono da meno Sylvain Barrier (BMW del Garnier Junior Team) a 1″5 e Maxime Berger, avversario di campionato su Honda Ten Kate, staccato di 1″7. Svantaggio di proporzioni abissali dopo una sola seconda sessione di prove libere, dove ritroviamo nelle prime posizioni Daniele Beretta, 5° con la seconda S1000RR marchiata BMW Motorrad Italia, seguito da Marco Bussolotti (Honda All Service System by QDP) e Davide Giugliano, 7° con la Suzuki del Team06, scivolato nel finale.

Il pilota capitolino non è l’unico segnalato tra i piloti a terra: medesima malasorte per Danilo Andric, Lorenzo Baroni (10° in classifica) e la coppia Kawasaki Pedercini, Chris Leeson e Danilo Petrucci, quest’ultimo reduce da uno straordinario weekend a Monza dove ha ben figurato sia tra le Stock 1000 che con le Superbike, dove ha sfiorato la vittoria.

Da segnalare nelle prime posizioni l’ottavo tempo di Roberto Lacalendola, sempre più a suo agio con la Ducati “laziale” del Stop&Go Racing Team, mentre restano fuori dalla top ten protagonisti annunciati quali Eddi La Marra, Andrea Antonelli, il già citato Danilo Petrucci, la wild card Riccardo Fusco e Nico Vivarelli su KTM. Solo tre giri percorsi da Marco Rosini, terzo alfiere del team GoEleven per Monza.

Superstock 1000 FIM Cup 2010
Monza, Classifica Prove Libere 1

01- Ayrton Badovini – BMW Motorrad Italia – BMW S1000RR – 1’46.811
02- Michele Magnoni – S.C.I. Honda Garvie Image – Honda CBR 1000RR – + 1.291
03- Sylvain Barrier – Garnier Junior Racing – BMW S1000RR – + 1.581
04- Maxime Berger – Ten Kate Race Junior – Honda CBR 1000RR – + 1.713
05- Daniele Beretta – BMW Motorrad Italia – BMW S1000RR – + 1.823
06- Marco Bussolotti – All Service System by QDP – Honda CBR 1000RR – + 2.063
07- Davide Giugliano – Team06 – Suzuki GSX-R 1000 – + 2.28
08- Roberto Lacalendola – SS Lazio Motorsport – Ducati 1098R – + 2.315
09- Renè Mahr – MTM Racing Team – Suzuki GSX-R 1000 – + 2.448
10- Lorenzo Baroni – Team Pata B&G Racing – Ducati 1098R – + 2.505
11- Dominic Lammert – Lammert Motorsport – BMW S1000RR – + 2.780
12- Eddi La Marra – Team Lorini – Honda CBR 1000RR – + 2.802
13- Matthieu Lussiana – Team ASPI – BMW S1000RR – + 2.866
14- Andrea Antonelli – Team Lorini – Honda CBR 1000RR – + 2.915
15- Michael Savary – Garnier Junior Racing – BMW S1000RR – + 3.131
16- Loris Baz – MRS Racing – Yamaha YZF R1 – + 3.478
17- Danilo Petrucci – Team Pedercini – Kawasaki ZX 10R – + 4.047
18- Ondrej Jezek – MS Racing – Aprilia RSV4 – + 4.666
19- Pere Tutusaus – GoEleven – KTM RC8R – + 4.759
20- Danilo Andric – Kuja Racing – Honda CBR 1000RR – + 5.258
21- Riccardo Fusco – Fox Team – Yamaha YZF R1 – + 5.640
22- Nico Vivarelli – GoEleven – KTM RC8R – + 5.741
23- Tomas Svitok – SMS Racing – Honda CBR 1000RR – + 5.988
24- Chris Leeson – Team Pedercini – Kawasaki ZX 10R – + 6.133
25- Mateusz Stoklosa – Lammert Motorsport – BMW S1000RR – + 7.549
26- Kim Arne Sletten – MTM Racing Team – Yamaha YZF R1 – + 7.652
27- Philippe Thriet – SMS Racing – Honda CBR 1000RR – + 7.662
28- Michal Salac – MS Racing – Aprilia RSV4 – + 8.640
29- Marcin Walkowiak – Bogdanka Racing – Honda CBR 1000RR – + 11.227
30- Marco Rosini – GoEleven – KTM RC8R – + 26.074

Servizio Fotografico: Diego De Col

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

melandri superbike

Superbike, Melandri solo 19°: “Al momento guido davvero male”

Superbike, Toprak

Superbike, Scott Redding ha un nuovo rivale “Toprak frena come un animale”

Superbike, Loris Baz

Superbike Portimao: Loris Baz un lampo in FP2, Jonathan Rea super ritmo