Superstock 1000: match point per Barrier a Magny Cours

Penultimo round con Barrier ad un passo dal titolo

2 ottobre 2013 - 5:48

Il secondo “match point”, ma questa volta da giocare in casa. A Magny Cours, nel penultimo appuntamento stagionale della Superstock 1000 FIM Cup, il Campione in carica e capoclassifica di campionato Sylvain Barrier potrà aggiudicarsi il prestigioso riconoscimento riservato ai migliori piloti under-26 della STK1000 internazionale con una gara d’anticipo, bissando il trionfo conseguito proprio sul tracciato amico lo scorso anno. Artefice di un sensazionale 2013 con cinque vittorie, due secondi posti e soltanto uno “zero” rimediato a Monza all’attivo nelle otto gare sin qui disputate, il portacolori del BMW Motorrad GoldBet STK Team in sella alla propria BMW HP4 potrà accontentarsi di un modesto piazzamento per aggiudicarsi il secondo titolo di fila, impresa riuscita in passato al solo James Ellison (all’epoca con titolazione “europea” della serie), mai nell’era “FIM Cup” dal 2005 ad oggi. A -2 dal record assoluto di 11 vittorie detenuto da Ayrton Badovini (a questo punto irraggiungibile: atteso al via del Mondiale Superbike a Jerez in qualità di wild card), Sylvain Barrier con ben 40 punti di vantaggio nei confronti del suo unico e più diretto inseguitore Niccolò Canepa potrà accontentarsi a Magny Cours di un sesto posto, a patto di vedere il pilota genovese salire sul gradino più alto del podio domenica nell’unica gara in programma a partire dalle 10:30. Tutto volge a favore del nativo di Oyonnax, recentemente impegnato alla 24 ore di Le Mans con BMW Motorrad France facendo registrare ottimi tempi, salvo vedersi costretto al ritiro in gara per un problema alla trasmissione della BMW S1000RR #99.

Impegni al di fuori del contesto-STK1000 per Barrier, medesimo discorso per Niccolò Canepa, reduce dalla positiva (seconda) esperienza nel Mondiale Superbike a Laguna Seca con il Team Ducati Alstare con un 4° crono assoluto in Superpole, ma un doppio-zero in gara. Il Campione 2007 cercherà a Magny-Cours di tenere aperti i giochi andando alla ricerca della prima affermazione stagionale, difendendo i colori del Barni Racing Team e Ducati Corse nella categoria complice l’assenza forzata di Eddi La Marra. Il vice-Campione in carica sta proseguendo il programma di recupero dal grave incidente dello scorso mese di agosto a Misano Adriatico, lasciando per i restanti due eventi del calendario la propria Ducati 1199 Panigale R al Campione italiano Moto3 2012 e miglior “rookie” nel CIV Superbike 2013 Kevin Calia, all’esordio assoluto nella serie internazionale STK1000. Confronto tra Ducati e BMW, ma la Kawasaki farà di tutto per ripetere i successi conseguiti quest’anno anche grazie a Leandro Mercado, in trionfo al Nurburgring con la Ninja ZX-10R del Team Pedercini e laureatosi vice-Campione italiano Superstock 1000, recentemente alle prese anche con il primo test in sella ad una MotoGP (CRT), nello specifico la BQR-FTR Kawasaki del team Avintia Blusens all’Autodromo Ricardo Tormo di Valencia. Grandi ambizioni per l’argentino attualmente terzo in campionato con sole 12 lunghezze di vantaggio rispetto a Jeremy Guarnoni, con la MRS Kawasaki vincitore proprio a Magny Cours nel 2012 e, lo scorso mese di aprile, nel Bol d’Or con il Team Kawasaki SRC.

“Jey” sarà tra gli osservati speciali del weekend insieme al vincitore di Monza Lorenzo Savadori, reduce dalla pole e podio di classe alla 24 ore di Le Mans con il Team Kawasaki Louit Moto 33, ora sesto in campionato e con tutto il potenziale per scalare la classifica. Tra i nostri portabandiera sono attesi ad una gran prova anche Marco Bussolotti (BMW S1000RR del Rider Promotion by Team Trasimeno) e Alessandro Andreozzi (Kawasaki Team Pedercini) in piena top-10 nella generale, a caccia di punti importanti anche Fabio Massei (Honda Ten Kate Junior Team), Simone Grotzkyj Giorgi (Kawasaki Team Pedercini), Alberto Butti (Kawasaki GoEleven), Federico Dittadi (Kawasaki Pedercini) ed il rientrante Massimo Parziani (Kawasaki T.R. Corse). Doverosa menzione per le wild card attese al via dell’unica gara in programma domenica a partire dalle 10:30: il miglior “privato” del Championnat de France Superbike Axel Maurin (MRS Kawasaki), Jonathan Hardt (Kawasaki Ecurie Berga) più Stephane Egea, dai trascorsi convincente nella Superstock 600, iscritto con una Kawasaki Ninja ZX-10R del Delcamp Energie. Superstock 1000 FIM Cup 2013 La Classifica di Campionato 01- Sylvain Barrier – BMW Motorrad GoldBet STK Team – BMW S1000RR HP4 – 165 02- Niccolò Canepa – Barni Racing Team – Ducati 1199 Panigale R – 125 03- Leandro Mercado – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – 115 04- Jeremy Guarnoni – MRS Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – 103 05- Eddi La Marra – Barni Racing Team – Ducati 1199 Panigale R – 85 06- Lorenzo Savadori – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – 82 07- Ondrej Jezek – SK Energy Fany Gastro – Ducati 1199 Panigale R – 71 08- Romain Lanusse – MRS Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – 51 09- Marco Bussolotti – Rider Promotion by Team Trasimeno – BMW S1000RR – 50 10- Alessandro Andreozzi – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – 47 11- Matthieu Lussiana – Team ASPI – Kawasaki ZX-10R – 43 12- Christoffer Bergman – BWG Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – 31 13- Fabio Massei – EAB Ten Kate Junior Team – Honda CBR 1000RR – 29 14- Greg Gildenhuys – BMW Motorrad GoldBet STK Team – BMW S1000RR HP4 – 27 15- Christophe Ponsson – MRS Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – 18 16- David McFadden – Garnier Racing Team – BMW S1000RR – 13 17- Michele Magnoni – GM Racing by Tutapista – BMW S1000RR – 11 18- Enrique Ferrer – TargoBank Motorsport – BMW S1000RR – 7 19- Simone Grotzkyj Giorgi – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – 7 20- Randy Pagaud – Team OGP – Kawasaki ZX-10R – 7 21- Filip Backlund – Team GoEleven – Kawasaki ZX-10 – 6 22- Marc Moser – Triple M by Ducati Frankfurt – Ducati 1199 Panigale R – 5 23- Federico Dittadi – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – 5 24- Alen Gyorfi – H-Moto Team – BMW S1000RR – 4 25- Nigel Walraven – Amici Hoegee Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – 4 26- Eeki Kuparinen – Motomarket Racing – BMW S1000RR – 3 27- Danny De Boer – EAB Ten Kate Junior Team – Honda CBR 1000RR – 2 28- Sebastien Suchet – Team BSR – Honda CBR 1000RR – 2 29- Massimo Parziani – P.M.L. Racing Team – BMW S1000RR – 1 30- Lucas Ockelfelt – EdgeZone Racing – Suzuki GSX-R 1000 – 1

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

maria herrera supersport

Supersport: María Herrera al via con Team Biblion Yamaha Motoxracing

ana carrasco

La grinta di Ana Carrasco: “Primo passo tornare a vincere, e poi…”

Tito Rabat, Superbike

Superbike: Tito Rabat di nuovo in pista, la marcia continua