Superstock 1000: Jerez ospita l’ultimo round 2013

Assente il Campione Barrier, lotta per il secondo posto

15 ottobre 2013 - 14:20

Senza più interessi di classifica (e senza il Campione in carica), questo fine settimana la Superstock 1000 FIM Cup affronta l’ultimo appuntamento stagionale a Jerez de la Frontera per una gara destinata ad eleggere il “runner up” del campionato alle spalle dell’imprendibile Sylvain Barrier. Laureatosi per il secondo anno consecutivo Campione della serie riservata ai talenti under-26 del motociclismo internazionale, il portacolori BMW Motorrad GoldBet STK con la conquista del secondo titolo di fila a Magny Cours ha concluso l’esperienza lunga ben 6 anni nella FIM Cup: 55 gare disputate, 10 vittorie (a -1 dal record di 11 successi di Ayrton Badovini), record per numero di podi (23) e pole position (15), viatico per esordire proprio a Jerez nel Mondiale Superbike con una terza BMW S1000RR ufficiale accanto ai titolari Marco Melandri e Chaz Davies. Mancherà così all’appello l’unico pilota dell’era FIM Cup in grado di aggiudicarsi due titoli di fila, lasciando per l’occasione, oltre al compagno di squadra Greg Gildenhuys, al Campione IDM Superbike 2013 Markus Reiterberger (suo sostituto per l’occasione in BMW Motorrad GoldBet STK Team) il compito di portare punti preziosi alla causa del titolo costruttori BMW, in vantaggio di 16 lunghezze nei confronti della Kawasaki, 23 a scapito della Ducati.

C’è pertanto ancora un titolo in palio nella Superstock 1000 internazionale, ma come detto a Jerez nell’unica gara in programma domenica alle 10:30 tre piloti concorreranno per il riconoscimento di “Vice-Campione”. Con un discreto “tesoretto” da amministrare si presenterà sul tracciato andaluso Niccolò Canepa, con la Ducati 1199 Panigale R del Barni Racing Team tuttora alla ricerca della prima affermazione stagionale (e dal trionfale 2007 a questa parte), ma in vantaggio di 17 punti rispetto a Jeremy Guarnoni, per il secondo anno consecutivo vincitore in casa a Magny Cours con la Kawasaki Ninja ZX-10R del MRS Racing di Adrien Morillas (ed ancor prima lo scorso mese di aprile al Bol d’Or), ora terzo in campionato a precedere il vice-Campione italiano Superbike Leandro Mercado, quarto con la Kawasaki Pedercini a -19 dal secondo posto in classifica. Cercherà di chiuder in bellezza un 2013 che lo ha visto salire sul gradino più alto del podio a Monza anche l’ex Campione italiano ed europeo 125cc Lorenzo Savadori, quinto e dai propositi ambiziosi per Jerez insieme agli altri nostri portabandiera della STK1000: da Marco Bussolotti (BMW S1000RR del Rider Promotion by Team Trasimeno) a Fabio Massei (Honda Ten Kate Junior Team) passando per gli altri due alfieri del Team Pedercini Alessandro Andreozzi e Simone Grotzkyj Giorgi più Alberto Butti (Kawasaki GoEleven) e l’ex Campione italiano Moto3 e miglior “Rookie” del CIV Superbike Kevin Calia, al secondo gettone di presenza con la Ducati 1199 Panigale R del Barni Racing Team ereditata dallo sfortunatissimo Eddi La Marra.

Tra le “novità” del weekend il rumeno Robert Muresan sostituirà Alen Gyorfi con la BMW dell’H-Moto Team, Karel Pesek correrà con una seconda Ducati 1098R del SK Energy Racing Team, atteso al via nonostante lo spaventoso crash di Magny Cours anche Christoffer Bergman (BWG Racing Kawasaki): tutto dipenderà dall’ultima visita medica di controllo delle prossime ore. Superstock 1000 FIM Cup 2013 La Classifica di Campionato 01- Sylvain Barrier – BMW Motorrad GoldBet STK Team – BMW S1000RR HP4 – 178 02- Niccolò Canepa – Barni Racing Team – Ducati 1199 Panigale R – 145 03- Jeremy Guarnoni – MRS Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – 128 04- Leandro Mercado – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – 126 05- Lorenzo Savadori – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – 98 06- Eddi La Marra – Barni Racing Team – Ducati 1199 Panigale R – 85 07- Ondrej Jezek – SK Energy Fany Gastro – Ducati 1199 Panigale R – 81 08- Romain Lanusse – MRS Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – 60 09- Marco Bussolotti – Rider Promotion by Team Trasimeno – BMW S1000RR – 55 10- Alessandro Andreozzi – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – 51 11- Matthieu Lussiana – Team ASPI – Kawasaki ZX-10R – 51 12- Fabio Massei – EAB Ten Kate Junior Team – Honda CBR 1000RR – 36 13- Christoffer Bergman – BWG Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – 31 14- Greg Gildenhuys – BMW Motorrad GoldBet STK Team – BMW S1000RR HP4 – 27 15- Christophe Ponsson – MRS Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – 19 16- David McFadden – Garnier Racing Team – BMW S1000RR – 13 17- Michele Magnoni – GM Racing by Tutapista – BMW S1000RR – 11 18- Randy Pagaud – Team OGP – Kawasaki ZX-10R – 9 19- Enrique Ferrer – TargoBank Motorsport – BMW S1000RR – 7 20- Simone Grotzkyj Giorgi – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – 7 21- Stephane Egea – Delcamp Energie – Kawasaki ZX-10R – 6 22- Filip Backlund – Team GoEleven – Kawasaki ZX-10 – 6 23- Marc Moser – Triple M by Ducati Frankfurt – Ducati 1199 Panigale R – 5 24- Federico Dittadi – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – 5 25- Alen Gyorfi – H-Moto Team – BMW S1000RR – 4 26- Nigel Walraven – Amici Hoegee Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – 4 27- Axel Maurin – MRS Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – 3 27- Eeki Kuparinen – Motomarket Racing – BMW S1000RR – 3 28- Danny De Boer – EAB Ten Kate Junior Team – Honda CBR 1000RR – 2 29- Sebastien Suchet – Team BSR – Honda CBR 1000RR – 2 30- Massimo Parziani – P.M.L. Racing Team – BMW S1000RR – 1 31- Lucas Ockelfelt – EdgeZone Racing – Suzuki GSX-R 1000 – 1

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

maria herrera supersport

Supersport: María Herrera al via con Team Biblion Yamaha Motoxracing

ana carrasco

La grinta di Ana Carrasco: “Primo passo tornare a vincere, e poi…”

Tito Rabat, Superbike

Superbike: Tito Rabat di nuovo in pista, la marcia continua