Superstock 1000: BMW monopolizza il podio a Misano

Primo storico 1-2-3 per BMW Motorrad nella Stock 1000

14 giugno 2012 - 21:45

Un “dominio” senza precedenti. Dall’esordio nella Superstock 1000 FIM Cup sancito con il titolo conquistato nel 2010 da Ayrton Badovini, la BMW non era mai riuscita a monopolizzare con tre S 1000 RR un podio in un evento del calendario internazionale riservato alla serie under-26.

Per la prima volta in tre anni di presenza tra le Stock 1000, BMW Motorrad ci è riuscita a Misano Adriatico con tre S 1000 RR nelle prime tre posizioni: oltre alla doppietta di BMW Motorrad Italia GoldBet con Sylvain Barrier (nella foto) vincitore e Lorenzo Baroni in 2° posizione, ha stappato lo champagne anche il rientrante Michele Magnoni, wild card d’eccezione con il rinnovato “G.M. Racing”, terzo sul traguardo sempre con una BMW preparata da Feel Racing.

Con questo exploit BMW non soltanto raggiunge quota 14 vittorie e 30 podi in tre anni di presenza nella FIM Cup, ma sale ai vertici della classifica piloti (con Sylvain Barrier, tornato leader a quota 75) e costruttori, con la casa dell’Elica ora a +10 rispetto alla Ducati (84 a 74 punti).

Servizio Fotografico: Diego De Col

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Eugene Laverty, BMW

Superbike 2020: Eugene Laverty in BMW, che coppia con Tom Sykes!

Team Pedercini, TPR, Superbike

Superbike 2020: Team Pedercini raddoppia e punta in alto

Eugene Laverty, Superbike 2020

Superbike 2020: Eugene Laverty, Kawasaki o BMW?