Superstock 1000: Ayrton Badovini in fuga dopo Monza

Punteggio pieno per il pilota BMW Motorrad Italia

10 maggio 2010 - 9:25

Nella gara più attesa da tutto il team BMW Motorrad Italia, preparata con una settimana d’anticipo disputando sullo stesso tracciato la prova del CIV, Ayrton Badovini a Monza non ha sbagliato, cogliendo la quarta vittoria in quattro gare nella Superstock 1000 FIM Cup. Alla pole position il pilota biellese ha fatto seguire l’affermazione in gara, tenendo testa a Sylvain Barrier nei primi giri, volando in fuga dopo la scivolata alla “Lesmo 2” del pilota francese.

Questa per me e per tutta la squadra era la gara più sentita della stagione“, ha ammesso Badovini. “Mi sentivo perfettamente a mio agio con la moto, avevo il pieno controllo della situazione. Il team mi ha messo a disposizione una moto perfetta, sono molto felice di come è andata la gara e della situazione in campionato“.

Adesso Ayrton Badovini è a punteggio pieno a quota 100, praticamente il doppio rispetto a Michele Magnoni (47), Maxime Berger (46) e Davide Giugliano (45).

Con sei gare ancora da disputarsi, Badovini ha già messo una seria ipoteca alla conquista della Coppa del Mondo Superstock, con la rincorsa che ripartirà a Misano Adriatico il prossimo 27 giugno.

Servizio Fotografico: Diego De Col

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea può fare la differenza anche ad Aragon?

Superbike, Alex Lowes

Superbike: Test Aragon giorno 2, tempi alle 13:30 Il guizzo di Alex Lowes

locatelli supersport aragon

Supersport: Andrea Locatelli, un giorno di test per preparare Aragón