Supersport: vittoria storica per Sofuoglu e Kawasaki Lorenzini

Un successo straordinario nel primo round 2012

5 marzo 2012 - 5:36

Non c’era miglior modo per iniziare questa avventura. A Phillip Island Kenan Sofuoglu, al ritorno nel Mondiale Supersport, ha conquistato una sensazionale vittoria tornando quello “di sempre”, assoluto protagonista delle 600cc derivate dalla produzione di serie. Archiviata un’esperienza da dimenticare (non per proprie colpe, va detto) in Moto2, il bi-Campione del Mondo ha condotto la Ninja ZX-6R ufficiale del team Kawasaki DeltaFin Lorenzini alla vittoria sul tracciato di Phillip Island, sferrando l’attacco decisivo all’undicesimo dei 15 giri in programma. Per il pilota di Adapazari è la 18esima vittoria (40 podi complessivi) in carriera, recordman assoluto di tutti i tempi della categoria, portando la Kawasaki a quota 11 successi pareggiando i conti con la Ducati.

Se per Sofuoglu è stato interrotto un digiuno che durava da Brno 2010, per il team Lorenzini è la prima vittoria con Kawasaki (partnership consolidata a partire dal 2010) e da un lustro a questa parte: l’ultimo successo mondiale, ad opera di Massimo Roccoli, risale al round di Misano del 2006.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Tom Sykes, BMW

Superbike: Tom Sykes “Battere la Kawasaki sarà difficile”

oschersleben superbike

Superbike: Ritorno in Germania, nel 2020 tappa a Oschersleben

ARRC

ARRC 2020: svelato il calendario con 7 round