Supersport: van der Mark e Zanetti riconfermati in Pata Honda

Anche nel 2014 correranno con il team Ten Kate

8 ottobre 2013 - 8:18

Il Pata Honda World Supersport Team di Ronald Ten Kate ha annunciato in data odierna la riconferma per la stagione 2014 del Mondiale Supersport dei due attuali piloti: il Campione Europeo Superstock 600 Michael van der Mark e Lorenzo Zanetti. Anche l’anno prossimo i due piloti difenderanno nuovamente i colori Pata Honda nel WSS, cercando di riportare il team Ten Kate a quel titolo che manca dalla stagione 2010. “Siamo molto soddisfatti di riconfermare in squadra Michael e Lorenzo“, ha spiegato Ronald Ten Kate. “Per loro questa è stata la stagione d’esordio nel Mondiale Supersport, ma non hanno per nulla sfigurato. Entrambi sono in piena corsa per il terzo posto in campionato, pertanto ci aspettiamo un ulteriore salto di qualità in termini di risultati per il 2014. Abbiamo un’ottima squadra e due piloti fantastici con cui lavorare“. Soddisfatto di questo accordo anche Carlo Fiorani, responsabile delle attività sportive di Honda Motor Europe. “La decisione di proseguire con i nostri due attuali piloti è dipesa da ragioni diverse. Per Michael crediamo che sarà un bene per lui continuare in Supersport per un’altra stagione prima di confrontarsi in una categoria più importante. Quest’anno alla 8 ore di Suzuka ha dimostrato tutto il suo potenziale non soltanto in sella ad una 600cc, pertanto crediamo un anno in più tra le Supersport può soltanto aiutarlo in prospettiva futura.

Quanto a Lorenzo, nell’arco della stagione ha migliorato l’affiatamento con una 600 dopo i trascorsi recenti in Superbike, ottenendo buoni risultati. Con loro siamo convinti di poter ambire senza mezzi termini alla conquista del titolo per la stagione 2014

“. Nei giorni scorsi il team Pata Honda ha annunciato la riconferma in squadra per il Mondiale Superbike 2014 di Jonathan Rea e Leon Haslam.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Jack Miller

Jack Miller in prima fila nell’Australian Superbike al Bend

Superbike, Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea prepara la sfida: “Posso battere Razgatlioglu”

trofei mes motoestate

Motoestate, il calendario provvisorio 2022 con una “prima volta”