Supersport

Supersport UFFICIALE: Sebestyén con Evan Bros, Ungheria alla riscossa

Si infiamma anche il mercato Supersport, oltre a quello Superbike. Evan Bros da oggi ha un secondo pilota per affiancare Odendaal: si tratta di Sebestyén

30 giugno 2021 - 15:13

Il mercato piloti diventa rovente non solo in MotoGP Superbike. Anche le squadre Supersport hanno il loro da fare e regalano sorprese, proprio come ha fatto Evan Bros quest’oggi. La squadra campione del mondo ha infatti ufficializzato l’ingaggio di Péter Sebestyén, che torna così nel mondiale Supersport dopo essere stato fermo in questa prima metà di stagione.

La compagine di Fabio Evangelista torna così ad avere due moto sullo schieramento, affiancando l’ungherese a Steven Odendaal. Sebestyén non è certo nuovo al mondo delle derivate di serie: dopo un passato in 125cc, dal 2014 Péter ha corso per due stagioni in Superbike prima di passare alla Supersport dal 2017.

Una grandissima occasione

Dopo avere guidato Kawasaki Honda, l’ungherese nel 2020 ha avuto modo di provare la Yamaha R6 nell’OXXO Yamaha Team Toth al fianco di Loris Cresson. Con un 6° posto come migliore risultato stagionale, Sebestyén si è classificato 13° nel mondiale piloti. Adesso una nuova chance, sempre con la R6 con una squadra di assoluto valore. Anche se a stagione in corso, il classe ’94 ha un’occasione d’oro per stupire e inserirsi tra i protagonisti della categoria.

Una chance da sfruttare, grazie anche al sostegno di HUMDA, Hungarian Motorsport Development Agency, che ha puntato sul team Evan Bros con l’obiettivo di far crescere il movimento motociclistico ungherese. “Faccio fatica a realizzare che correrò con il migliore team della categoria. Sono rimasto colpito dai loro metodi e la mentalità, ho sempre sognato di far parte di un team del genere”, le prime parole di Sebestyén.

Le parole di Sebestyén e Fabio Evangelista

Péter Sebestyén: “Come punti di forza ho tenacia, umiltà e passione. Li sfrutterò dal primo giorno in cui potrò salire in sella e lavorare con la mia squadra, dando il massimo. Sono concentrato al 100% sugli allenamenti: il campionato Supersport richiede un grande sforzo, voglio essere da subito nelle migliori condizioni. Grazie anche a HUMDA per l’opportunità: rappresentare il mio paese è un onore, sono felice che i miei sforzi abbiano prodotto questo risultato”.

Fabio Evangelista (Team Manager): “Sono felice di accogliere Péter nella nostra squadra. Ha un potenziale inespresso: sia io che tutta la squadra cercheremo di farlo emergere. Avrà a disposizione il migliore pacchetto possibile, con un team composto da elementi di valori. Dopo un periodo di adattamento sono certo potrà ottenere ottimi risultati. Vorrei ringraziare HUMDA per il grande sforzo: sono consapevole di quanto il movimento motociclistico ungherese voglia espandersi, è un onore per noi”.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike

Superbike: Vierge-HRC lascia Sykes, Davies e Laverty senza scampo

Supersport

Supersport, Stefano Manzi con GMT94 per il round di Jerez

Superbike Bulega

Superbike, Aruba sbarca nella Supersport con Bulega.. e Bayliss?