Supersport: Triumph cala il poker ed una nuova Daytona 675

Quattro piloti sviluppano la nuova moto

28 gennaio 2010 - 10:18

Raddoppiato in termini prettamente numerici l’impegno rispetto al 2009, la Triumph con il proprio team ufficiale BE1 Racing porterà in gara 4 moto nel World Supersport quest’anno con piloti provenienti da ogni genere di campionato e nazione: riconfermato Chaz Davies, hanno già preso contatto con la Daytona a Portimao David Salom, Jason DiSalvo ed il bi-campione del mondo Sebastien Charpentier, tornato in sella dopo due anni di (quasi) inattività.

All’Autodromo do Algarve Chaz Davies, al di là della caduta nell’ultima giornata di prove, è stato ben piazzato avvicinando la zona “calda” della classifica, mentre David Salom (nella foto dove si nota il casco di Jorge Lorenzo, suo concittadino, amico e “sponsor”) ha mostrato costanti progressi dalla prima all’ultima sessione di attività.

Più staccati Jason DiSalvo e Sebastien Charpentier, che avranno più soltanto i test di Phillip Island la settimana precedente il via della stagione per poter conoscere i segreti della 3 cilindri britannica.

Una moto, va detto, in continuo sviluppo: Davies a Portimao ha provato una Triumph Daytona 675 dotata di uno “step” a livello di elettronica, nuova forcella e sospensioni. Tutti gli altri piloti Triumph BE1 l’avranno a disposizione per la prima gara, con la speranza di poter impensierire Honda e Kawasaki per la lotta-campionato.

Servizio Fotografico: Diego De Col

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

acosta red bull rookies cup

Red Bull Rookies Cup, Austria: Pedro Acosta al fotofinish in Gara 1

Superbike, Coronavirus

Superbike, al rientro dalla Spagna piloti e tecnici obbligati al test Coronavirus

Superbike, Can Oncu

Superbike, ad Aragon il 17enne Can Oncu assaggia la top class (VIDEO)