Supersport Thai, FP2: Lucas Mahias mantiene la leadership

Al termine delle seconde prove libere del Mondiale Supersport a Buriram Lucas Mahias rimane in testa (pur senza migliorarsi). Ancora 3° Federico Caricasulo.

23 marzo 2018 - 9:07

La seconda sessione di prove libere del Mondiale Supersport a Buriram potrebbe essere divisa in due metà: se la prima si è svolta senza particolari sussulti e i primi hanno faticato a migliorarsi, nella seconda numerosi piloti sono riusciti ad abbassare i propri riferimenti rispetto alle FP1.

In testa alla classifica, però, ci è rimasto Lucas Mahias. Il pilota francese non si è migliorato, ma l’1’37.469 fatto segnare nella mattinata è stato sufficiente per rimanere davanti a tutti e per difendersi dagli assalti finali di Randy Krummenacher, arrivato sempre più vicino a Mahias ma rimastogli dietro per pochi centesimi (1’37.503).

Dietro ai primi due mantiene la terza posizione Federico Caricasulo, miglioratosi di mezzo secondo rispetto alle FP1, mentre in quarta e quinta posizione troviamo Jules Cluzel (in costante crescita con la Yamaha del debuttante Nerds Racing Team) ed Anthony West. Chiudono la top 10 e l’elenco dei piloti che accedono direttamente alla Superpole 2 Hikari Okubo, Sandro Cortese, Raffaele de Rosa, Luke Stapleford (protagonista di una piccola scivolata nella prima parte della sessione) e la wild card locale Thitipong Warokorn (vecchia conoscenza del Mondiale Moto2).

Dovranno passare per la Superpole 1 piloti come l’altro ex-Moto2 Azlan Shah Kamaruzaman (a Buriram come sostituto dell’infortunato Kenan Sofuoglu), Niki Tuuli (ancora in difficoltà con la Honda del team CIA Landlord Insurance), Ayrton Badovini (anche lui in difficoltà in questo inizio di stagione) e le altre wild card locali Ratthapong Wilairot e Decha Kraisart.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Eugene Laverty, BMW

Superbike 2020: Eugene Laverty in BMW, che coppia con Tom Sykes!

Team Pedercini, TPR, Superbike

Superbike 2020: Team Pedercini raddoppia e punta in alto

Eugene Laverty, Superbike 2020

Superbike 2020: Eugene Laverty, Kawasaki o BMW?