Supersport: squalifica post gara per Gino Rea

Rilevata irregolarità tecnica al motore della sua Honda

5 settembre 2010 - 13:44

Brutta tegola per l’inglese Gino Rea, pilota del team ceco Honda Intermoto. Dopo aver ottenuto il secondo posto in gara dopo una battaglia per il successo con il vincitore Eugene Laverty (Parkalgar Honda), “Speedy-G” si è visto squalificato e depennato dalla classifica a causa di un’irregolarità tecnica al motore della sua CBR 600RR, rilevata nel corso delle verifiche tecniche post gara.

A causa di questa esclusione, il numero 4 perde così il quinto posto in classifica generale conquistato nel  round precedente sul circuito di casa di Silverstone, ora occupato da David Salom (Triumph BE-1 ParkinGO), finendo in settima posizione preceduto anche dal danese Robbin Harms (Honda Harms/Benjan Racing).

Non sarà contento di questa decisione nemmeno Eugene Laverty (Parkalgar Honda), il quale ora si ritrova a 12 punti di ritardo dal leader Kenan Sofuoglu, a differenza degli 8 che avrebbe avuto senza l’esclusione di Rea.

Servizio Fotografico Diego De Col

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Mandalika

Superbike: Gran finale, a che punto è il Mandalika Street Circuit?

Superbike, Scott Redding

Superbike, Scott Redding: il salto nel vuoto con BMW

Superbike BMW

Superbike, BMW cala gli assi: Baz e Laverty UFFICIALI nel 2022