Supersport Misano

Supersport, prove Misano: Gonzalez si prende la scena, super Mercandelli

La Supersport parlia sia italiano che spagnolo a Misano: Gonzalez conduce su Odendaal, grandi prestazioni per le wild card italiane con Mercandelli 5°

11 giugno 2021 - 17:20

A Misano la Supersport parla un po’ spagnolo e un po’ italiano. Davanti a tutti si piazza infatti l’iberico Manuel Gonzalez, alfiere del team italiano Yamaha ParkinGo. In entrambe le sessioni il pilota con il numero 81 è riuscito a mettersi davanti a tutti, chiudendo il venerdì con il miglior tempo sia nella FP1 che nella FP2. Gonzalez oltre a essere riuscito a siglare la migliore prestaizone sul giro sembra anche in dote di un buon ritmo gara.

Alle sue spalle Steven Odendaal, desideroso di riscatto dopo le sfortune di Gara 2 all’Estoril. Il sudafricano del team Evan Bros vorrà sicuramente conquistare il 4° successo stagionale, ma la concorrenza a Misano è alta come dimostrano i tempi dove abbiamo ben 20 piloti nello spazio di un secondo.

Roberto Mercandelli, che debutto con Rosso e Nero!

Tra i più quotati ci sono sicuramente Aegerter e Tuuli, 3° e 4° a fine giornata, mentre figura nelle belle sorprese di questa prima giornata Roberto Mercandelli. Il pilota di Team Rosso e Nero, presente qua in veste di Wild Card, porta la sua Yamaha in 5° posizione nella sua prima presenza mondiale con la squadra di Roverbella chiudendo a soli due decimi dalla vetta e mettendosi dietro piloti di grande spessore nonostante una piccola scivolata a metà del pomeriggio.

Dietro di lui troviamo infatti i piloti di GMT94 Yamaha con Federico Caricasulo davanti a Jules Cluzel. 8° posizione per un’altra wild card che ha decisamente ben figurato: stiamo parlando di Filippo Fuligni, che nonostante tre cadute nell’arco del venerdì riesce a portare il D34G Racing in 8° posizione grazie alla momentanea 2° posizione nelle FP1.

Gli altri italiani e la classifica

Discrete anche le prestazioni degli altri italiani: 12° Manfredi davanti a Raffaele De Rosa, 15° invece Luca Bernardi (per onor di cronaca sammarinese). L’alfiere del team CM è tra i pochi ad avere un tempo migliore al mattino rispetto che al pomeriggio. Troviamo poi subito dietro Federico Fuligni e Luca Ottaviani, altra wild card. 19° piazza invece per Massimo Roccoli, anche lui in veste di wild card, che precede Pizzoli e Patacca (wild card). 24° Fabrizio, 27° Pontone (wild card) e 28° Montella.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Scott Redding

Superbike, Scott Redding e il triplice smacco di Misano

Loris Baz, Ducati

MotoAmerica, La Ducati in fumo spegne il sogno di Loris Baz

ana carrasco

Ana Carrasco, il ritorno della ‘guerriera rosa’. “Una gara pazza!”