Supersport Portimao Prove 1: duello tra Sofuoglu e VD Mark

Soltanto 54 millesimi tra i due nelle prime prove

4 luglio 2014 - 8:02

Con 68 punti di svantaggio dalla vetta e più soltanto 125 in palio nei restanti 5 eventi della stagione di fatto già tagliato fuori dalla corsa per il titolo, il recordman del Mondiale Supersport Kenan Sofuoglu vuole, in ogni caso, chiudere al meglio questa sua esperienza con la Kawasaki Ninja ZX-6R tuttora ufficialmente iscritta dal MAHI Racing Team India. Lo ha ribadito nell’inaugurale sessione di prove libere all’Autódromo Internacional do Algarve di Portimão, teatro dell’ottavo appuntamento stagionale, in grado di fermare i cronometri sull’1’46″400 e collocarsi in cima al monitor dei tempi seppur per soli 54/1000 di vantaggio rispetto al capoclassifica di campionato Michael van der Mark, secondo con la Honda CBR 600RR Ten Kate #60 del Pata Honda World Supersport Team.

Iniziano bene il weekend in Algarve due candidati alla vittoria, medesimo discorso per il vincitore di Misano Adriatico Jules Cluzel, terzo con la MV Agusta F3 675 ora schierata in proprio da MV Agusta Reparto Corse, terzo scontando 360/1000 dalla vetta a completare una top-3 con tre case (Kawasaki, Honda, MV Agusta) rappresentate. Sono quattro i marchi protagonisti del WSS grazie allo scozzese Kev Coghlan, quinto con la Yamaha R6 del DMC Racing tra un “ritrovato” Jack Kennedy (4° su PTR Honda) ed il nostro Lorenzo Zanetti, sesto con la seconda Honda Ten Kate in qualità di miglior pilota italiano in graduatoria. Oltre al pilota bresciano, la top-10 premia Massimo Roccoli (seconda gara di fila con la MV Agusta F3 675 ufficiale) e Raffaele De Rosa (buon 8° con la PTR Honda) più Roberto Rolfo, nono su Kawasaki Ninja ZX-6R del Team Go Eleven.

Per quanto concerne gli altri piloti italiani, Marco Bussolotti (Honda Lorini) 11° precede la coppia del San Carlo Puccetti Racing formata da Roberto Tamburini (5° assoluto a Misano) e Alessandro Nocco rispettivamente in 13° e 14° posizione, a seguire Alex Baldolini da wild card con la MV Agusta F3 675 dell’ATK Racing è 17°, 20° Luca Marconi su Honda Lorini, 21° Christian Gamarino con Fabio Menghi 22° e protagonista di una scivolata. Nel pomeriggio, a partire dalle 13:45 locali (le 14:45 italiane), la seconda sessione di prove libere.

Supersport World Championship 2014
Autódromo Internacional do Algarve, Classifica Prove Libere 1

01- Kenan Sofuoglu – MAHI Racing Team India – Kawasaki ZX-6R – 1’46.400
02- Michael van der Mark – Pata Honda World Supersport Team – Honda CBR 600RR – + 0.054
03- Jules Cluzel – MV Agusta Reparto Corse – MV Agusta F3 675 – + 0.360
04- Jack Kennedy – CIA Insurance Honda – Honda CBR 600RR – + 0.701
05- Kev Coghlan – DMC Panavto Yamaha – Yamaha YZF R6 – + 0.832
06- Lorenzo Zanetti – Pata Honda World Supersport Team – Honda CBR 600RR – + 0.921
07- Massimo Roccoli – MV Agusta Reparto Corse – MV Agusta F3 675 – + 0.973
08- Raffaele De Rosa – CIA Insurance Honda – Honda CBR 600RR – + 1.196
09- Roberto Rolfo – Team Go Eleven – Kawasaki ZX-6R – + 1.241
10- PJ Jacobsen – Kawasaki Intermoto Ponyexpres – Kawasaki ZX-6R – + 1.295
11- Marco Bussolotti – Team Lorini – Honda CBR 600RR – + 1.296
12- Florian Marino – Kawasaki Intermoto Ponyexpres – Kawasaki ZX-6R – + 1.416
13- Roberto Tamburini – San Carlo Puccetti Racing – Kawasaki ZX-6R – + 1.796
14- Alessandro Nocco – San Carlo Puccetti Racing – Kawasaki ZX-6R – + 2.235
15- Ratthapark Wilairot – Core PTR Honda – Honda CBR 600RR – + 2.261
16- Valentin Debise – Com Plus SMS Racing – Honda CBR 600RR – + 2.686
17- Alex Baldolini – ATK Racing – MV Agusta F3 675 – + 2.878
18- Nacho Calero Perez – CIA Insurance Honda – Honda CBR 600RR – + 3.267
19- Tony Covena – Kawasaki Intermoto Ponyexpres – Kawasaki ZX-6R – + 3.302
20- Luca Marconi – Team Lorini – Honda CBR 600RR – + 3.311
21- Christian Gamarino – Team Go Eleven – Kawasaki ZX-6R – + 4.120
22- Fabio Menghi – VFT Racing – Yamaha YZF R6 – + 4.542
23- Alexey Ivanov – DMC Panavto Yamaha – Yamaha YZF R6 – + 5.429

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

can oncu supersport

Nuove sfide: Dalla Moto3, Can Öncü approda in World Supersport

Toprak, Yamaha

Andrea Dosoli: “Visto? Toprak è già veloce anche con Yamaha”

Lucas Mahias

Lucas Mahias, il debutto in MotoE gli costa un dito mignolo