Supersport: perso DiSalvo il team BE1 cerca un sostituto

Diversi i candidati per correre con la Daytona 675

9 giugno 2010 - 4:41

Come abbiamo avuto modo di riportare nella giornata di ieri Jason DiSalvo, di comune accordo con il team ParkinGO BE1 Triumph, ha deciso di non proseguire l’avventura nel World Supersport. I risultati non sono arrivati, nè tantomeno il feeling con la Triumph Daytona 675: divorzio consensuale con l’ex pilota ufficiale Yamaha nei campionati AMA che sta già lavorando per trovare una sella per concludere al meglio la stagione.

D’altro canto il team Triumph BE1 sta vagliando diverse candidature per sostituire DiSalvo a partire da Misano Adriatico: piloti liberi, tra cui alcuni “ex” della squadra, ce ne sono e non dovrebbero esserci particolari difficoltà a trovare un nome di livello da affiancare a Davies, Salom e Lagrive.

Mi spiace che Jason abbia deciso di lasciare la squadra“, ha dichiarato Giuliano Rovelli. “Siamo certi che se avesse creduto più in questo progetto avrebbe raggiunto il livello dei compagni, così come siamo convinti di averlo messo nelle stesse condizioni nelle quali, ad esempio, Lagrive ha ottenuto il quinto posto ad Assen ed un sesto a Monza e Kyalami.

Siamo la squadra che rappresenta Triumph nel mondiale, il trattamento riservato ai nostri piloti non può che essere di alto livello. Forse Jason non è riuscito a trovare il giusto feeling con il campionato del mondo o forse con la moto, gli auguro solo di poter trovare una collocazione maggiormente adatta a lui“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Scott Redding

Scott Redding tra Superbike e MotoGP: una ‘bomba’ nel box Ducati

Superbike, Yamaha

Superbike: Yamaha corre ai ripari, c’è un problema motori come in MotoGP?

locatelli supersport

Andrea Locatelli: “Futuro? Vorrei la Superbike con Evan Bros”